https://hookupwebsites.org/it/7-segni-di-un-appuntamento-disperato/7 segni di un appuntamento disperato
Affiliate Disclosure

7 segni di un appuntamento disperato

7 segni di un appuntamento disperato

L’abbiamo già visto tutti. Il sorriso pazzo, troppo ansioso. Quel tono “per favore amami”. La disperazione non è piacevole, e se sei tu quello che si sente leggermente sotto pressione può essere difficile capire la differenza tra una ragionevole proattività e un comportamento triste e umiliante. Abbiamo preparato questa breve guida per aiutarti a tenerti sotto controllo.

Gli appuntamenti disperati sono SEMPRE disponibili.

Ti piaceva davvero. Il primo appuntamento è stato fantastico e non chiama da quattro giorni, quindi sei un po’ preoccupato che non sia entusiasta come te. Sacri fumi! Il telefono squilla, è lui e dice: “Cosa stai facendo in questo momento? Ti va di cenare?”

“S. S. S. VIENI A TROVARMI!”

Questo è quello che stai pensando, ma cosa dice di te che una telefonata alle 18:20 è un preavviso sufficiente per una cena alle 18:30. “Beh”, potresti dire, “sono un adulto e non mi piacciono i giochi, quindi perché dovrei fingere di essere occupato?” E hai ragione, uscire con qualcuno non è un gioco, è un ballo. Stai insegnando a questa nuova persona come ti piace ballare con il trattamento che accetti. Se vuoi essere completamente onesto con l’interlocutore, potresti dire: “Non accetto appuntamenti a cena 10 minuti prima di cena”, ma è il modo più gentile e meno aggressivo per insegnare a questa persona che hai troppo da vivere per essere disponibile in poche parole è dire: “Sono impegnato stasera, ma prepariamo qualcosa per questo fine settimana”.

Se scegli di rispondere a questa chiamata e dire: “Certo, sono libero. Andiamo a cena”, non è la fine del mondo. Per il chiamante, invece, è impossibile non prendere atto della propria disponibilità. Stai iniziando a stabilire il modello della disperazione.

Gli appuntamenti disperati sono appiccicosi.

È un comportamento umano fondamentale. Le cose che riteniamo abbondanti ricevono meno attenzione. Le cose che riteniamo scarse e preziose ricevono molta attenzione. Ha molto senso nella giungla, ma focalizzare la tua attenzione come un raggio laser su un potenziale partner di relazione può significare il destino.

Gli appuntamenti disperati hanno paura di essere scaricati. Credono che ci siano pochi buoni candidati là fuori, e se perdono questa persona saranno schiacciati!

Quindi si tengono stretti. Fanno un sacco di domande indiscrete: “Cosa hai fatto ieri sera? Chi c’era?” Rimangono il più vicino possibile partendo dal presupposto che essere nelle vicinanze possa impedire la fuga del loro premio. Naturalmente, niente potrebbe essere più lontano dalla verità.

Southern Rockers 38 Special aveva proprio ragione: “Tieni duro, ma non lasciarti andare. Se ti aggrappi troppo forte, perderai il controllo”.

Gli appuntamenti disperati hanno bisogno di aggiornamenti costanti sullo stato delle relazioni.

Non è raro che un bambino di 5 anni salga in macchina per un lungo viaggio e 15 minuti dopo chieda all’autista: “Siamo già arrivati? Quanti chilometri in più?” Ci sono molti uomini e donne adulti che si comportano allo stesso modo con le loro relazioni romantiche. Queste conversazioni relazionali (ci piace il termine conversazioni sullo “Stato dell’Unione”) possono ripetersi continuamente mentre il partner disperato cerca una maniglia che possa usare per lenire la sua paura di essere abbandonato. “Cosa siamo noi? Cosa stiamo facendo? Siamo noi inserisci qui il prossimo ostacolo della vita ?”

Non sono sicuri di cosa stia succedendo, alcuni stanno al gioco, cercando di dare al partner timoroso un senso di conforto e facilità. A volte funziona – per un po’. Più spesso il costante bisogno di rassicurazione della parte disperata lascia il partner esausto che si dirige verso la porta.

Daters disperati pescano complimenti.

Gli appuntamenti disperati hanno bisogno di incoraggiamento esterno in ogni momento. Sono così disperati di sentirsi bene con se stessi che diventano maestri nel creare complimenti dal nulla. L’autocritica è lo strumento più comune.

DD: “Wow. Mi sento così grasso.”
Tu: “Di cosa stai parlando? Stai benissimo.”
DD: “Oh DAVVERO! Grazie mille.

Per il set meno sottile c’è la domanda diretta: “Cosa ne pensi dei miei jeans?” “Ti piacciono i miei capelli?” “Sono bella come Angelina Jolie?”

O la mossa in cui lui/lei cammina nella stanza si mette in posa e dice: “Bene?” – fiducioso che non dirai “sembri ridicolo” e aspettando che tu riversi su di loro lodi e affetto.

Questo tipo di disperazione è semplicemente estenuante. Per paura di pensare di poter dire abbastanza cose gentili da creare alla fine una persona sicura di sé, fai attenzione. La vera disperazione è un buco difficile da riparare.

Gli appuntamenti disperati lasciano i loro amici.

Se HAI BISOGNO di una relazione, niente ti ostacolerà, giusto? Certamente non gli amici che ti amano e che probabilmente ti perdoneranno per averli scaricati. Così va la logica della mente disperata.

Il problema è che uscire con una persona che mette tutta la vita in attesa per te è inquietante. “So che di solito vado a Las Vegas con i miei amici per March Madness, ma voglio solo stare con te.” Può essere una grande pressione essere al centro dell’universo di qualcuno e inizi a chiederti quali siano i tratti chiave – come la lealtà e l’affidabilità – che possono avere un grande impatto sulla scelta di perseguire una relazione a lungo termine con qualcuno.

Gli appuntamenti disperati abbandonano i loro standard.

Sono stati scritti libri sul tema della “sistemazione”. Cos’è l’assestamento? Quando stabilirsi? E una rapida lettura della comunità di eHarmony Advice mostra volumi di pensiero e dibattito sull’argomento.

Chiaramente, è possibile volere troppo da un appuntamento o da un compagno. Scendere da un elenco esagerato di tratti e risultati è una decisione saggia. Ma tutti abbiamo un senso interno di ciò che possiamo attrarre nel mercato della vita. I periodi di siccità vanno e vengono, ma la vita ci ha insegnato il tipo di persone che possiamo frequentare con successo. L’acqua cerca il proprio livello.

Inoltre, la maggior parte delle persone ha passato del tempo a pensare ai tratti che sono importanti per loro: onestà, stabilità, curiosità, buona etica del lavoro, rispetto, ecc. Questi tratti diventano la breve lista di ciò che DEVI AVERE da un partner per stare con loro.

L’appuntamento disperato è troppo spinto dalla paura per prestare attenzione a questa voce interiore. Cominciano a gettare a mare questi requisiti uno per uno. Credono che i loro anni migliori siano alle spalle e che l’unico modo per avere una relazione sia accontentarsi di meno. Molto meno.


Datari disperati razionalizzano i cattivi trattamenti.

Continuando con il nostro tema dei testi delle canzoni, eccone uno della cantante di Nashville Pam Tillis chiamato, Cleopatra, la regina della negazione .

“Sapevo che non aveva soldi
Sì, ecco perché non poteva comprarmi un anello
Oh e solo perché si è comprato un camioncino nuovo di zecca
Davvero non ha dimostrato nulla
E non ha mai dovuto dire che mi amava
Lo vedevo ogni volta che sorrideva
Chiamatemi tutti Cleopatra, perché sono la regina della negazione”

Quando sei disperato per l’amore, ti prenderai un sacco di burbero. In effetti, spesso non ti accorgi nemmeno dello scarso trattamento perché riconoscere di essere stato trattato male è il primo passo lungo la strada per andarsene.

Se hai mai inventato scuse ai tuoi amici per il modo in cui ti tratta il tuo altro significativo, è il momento di dare una lunga occhiata alla tua relazione e alle tue priorità. Sei così disperato di stare con una persona da permettere loro di trattarti come una vecchia scarpa?

Quindi in conclusione, se immaginiamo una persona che è l’opposto di quella sopra descritta abbiamo qualcuno che è:

  • Non sempre disponibile – ha una vita frenetica e può guadagnare tempo con un po’ di preavviso.
  • Non appiccicoso – a suo agio con un po’ di spazio nella relazione.
  • Comodo senza aggiornamenti costanti delle relazioni – gli piace lasciare che le cose procedano in modo naturale.
  • Sicuro senza complimenti artificiali.
  • Continueranno a rendere i loro amici una priorità importante.
  • Continuando a mantenere standard ragionevoli per le loro date.
  • Non tollererà un trattamento scadente in una relazione.

L’ironia è che mentre la persona che abbiamo appena descritto sembra una persona più difficile da frequentare – standard più elevati, più regole, meno disponibile – è infinitamente più probabile che finisca in una grande relazione rispetto alla povera anima disperata che è disposta a fai doppi salti mortali solo per stare con qualcuno.

Sue
Sue
Sue
MS, RD e scrittore
Sue è un'eccellente coach, particolarmente concentrata alla risoluzione di problematiche legate all’informazione.
inviare una recensione
Valutazione:

I migliori siti di incontri

Together2Night
9.1
Leggere
OneNightFriend
9.3
Leggere
BeNaughty
9.7
Leggere