https://hookupwebsites.org/it/combattere-il-buon-combattimento/Combattere il Buon Combattimento
Divulgazione di affiliazione

Combattere il Buon Combattimento

Combattere il Buon Combattimento

Nel calore di una discussione è facile soccombere alla lotta sporca per “vincere”, specialmente quando potresti sentire di non essere ascoltato, ma potresti danneggiare la tua relazione. Imparando a combattere in modo equo, il conflitto può diventare uno strumento per approfondire i legami che condividi.

Il conflitto non è una cosa negativa?
È un mito popolare che l’obiettivo di una relazione perfetta sia l’assenza di conflitti. In effetti, quelle relazioni in cui due persone non litigano mai sono quasi sempre piene di risentimenti repressi che alla fine esplodono in discussioni dannose. E poiché i partner in questo tipo di relazioni non sono abituati a gestire i conflitti su base regolare, nessuno dei due ha le competenze necessarie per risolvere i problemi che sono sorti. La relazione comincerà a bloccarsi sui punti chiave e la tensione intorno alle questioni irrisolte continuerà a crescere. Anche se questo tipo di relazione potrebbe non dissolversi completamente nel corso di uno o due importanti argomenti esplosivi, avere gli stessi problemi irrisolti che emergono ancora e ancora nel tempo può portare a rotture e molta infelicità.

Quando il conflitto è visto come uno strumento per portarti verso una risoluzione e unirti, tuttavia, diventa qualcosa da cui non scappare ma qualcosa da abbracciare per il miglioramento della tua relazione. Quando entrambi i partner realizzano la connessione tra la risoluzione dei problemi e l’amore e l’accettazione, il combattimento diventa un’opportunità per rafforzare l’unione tra due persone. Arrivare a risoluzioni approfondisce il vostro amore e apprezzamento per l’altro e per ciò che condividete, e rinnova il desiderio di stare gli uni con gli altri. Molto semplicemente, il modo in cui due persone decidono di gestire il loro conflitto può fare la differenza tra una relazione che funziona e una che alla fine non funziona.

Fortunatamente, seguendo le regole del combattimento equo sarai in grado di ridurre l’impatto dannoso del conflitto e sarai in grado di arrivare a soluzioni reciprocamente soddisfacenti.

Combattere in modo costruttivo
Combattere lealmente è un processo in tre fasi. Ogni passaggio sarà più facile o più difficile a seconda del livello di abilità comunicativa che una persona già possiede. Ma non preoccuparti, anche se tu o il tuo partner (o entrambi!) state appena iniziando a imparare l’importanza di una comunicazione efficace, potete ancora mettere in pratica questi tre passaggi e osservare un risultato notevole nel ridurre i danni del conflitto con il vostro compagno. Col tempo e con la pratica, risolvere discussioni sia grandi che piccole diventerà più facile e il conflitto non avrà lo stesso potere esplosivo di creare situazioni in cui entrambi i partner subiranno un notevole dolore.

Prima di iniziare a parlare del conflitto vero e proprio, accetta di impostare prima le seguenti regole di base:

  • Nessun aumento della voce: è difficile parlare in modo costruttivo quando qualcuno sta urlando.
  • Nessun sarcasmo o insulti: siete entrambi adulti maturi che non hanno bisogno di un arbitro per assegnare la colpa e dichiarare un “vincitore”.
  • Sii specifico per far luce su ciò che stai pensando e su come ti senti: invece di dire “Sei così e mi fa impazzire!” potresti dire: “Quando svolgi questa attività, mi fa sentire così perché”
  • Pianifica un controllo della pioggia se è coinvolto l’alcol. Di solito non è una buona idea avere discussioni serie dopo che uno o entrambi i partner hanno bevuto. Anche se in qualche modo potresti sentirti più rilassato, arriva un punto di svolta con l’alcol in cui le persone diventano emotivamente non disponibili, che ne siano consapevoli o meno. Quindi prendi un controllo della pioggia per parlarne domani quando sia tu che il tuo partner siete ben riposati e tornate ai sensi di tutti i giorni, non importa quanto tu possa essere aggravato in questo momento.
  1. Fermati e ascolta. Questo passaggio a volte è il più difficile quando si presenta una situazione accesa, ma è essenziale. Smetti semplicemente di parlare o urlare e chiedi con calma al tuo partner perché è arrabbiato, cosa pensa che sia per lui una soluzione di successo (o in altre parole, cosa vuole nella situazione). Quindi, quando ha finito, riformula ciò che pensi ti stia comunicando in modo fattuale. Ancora una volta, salva il sarcasmo e per amore conferma con loro che comprendi appieno il loro punto di vista. Anche nelle relazioni più compatibili, ogni persona porta il proprio punto di vista unico in molti ambiti della vita, quindi ci saranno lievi differenze nei valori e nei modi di vedere il mondo. Più queste opinioni sono separate da un’altra, più conflitto sorgerà. Non devi necessariamente essere d’accordo con il loro punto di vista, ma devi capirlo per arrivare a una soluzione, quindi lascia che il tuo partner ti corregga se sente che la tua opinione sulla situazione è leggermente sbagliata. Essere in grado di ascoltare con totale attenzione il proprio partner è una delle più alte espressioni d’amore; li accetti così come sono, nonostante i diversi punti di vista. L’obiettivo è favorire la libertà dell’onestà reciproca con il proprio partner. Non dovresti seppellirlo, e altrettanto importante, nemmeno il tuo partner; tutti hanno bisogno di essere ascoltati e capiti. Se senti che sta seppellendo i sentimenti semplicemente per porre fine rapidamente a una discussione, incoraggiali ad aprirsi. Ricorda, proprio come hai diritto ai tuoi pensieri e sentimenti, lo stesso vale per il tuo partner.

  2. È il tuo turno. Quando il tuo partner ha chiarito e concordato con la tua riaffermazione del suo punto di vista con te, allora è il tuo turno di esporre con calma il tuo punto di vista al tuo partner. Ancora una volta, dovrebbero offrirti tutto il rispetto e l’attenzione che hai fornito loro nel passaggio 1. Se dovessero scivolare in questo senso, ricordaglielo con gentilezza. Una responsabilità nell’amore è insegnarsi l’un l’altro come essere persone migliori, quindi esercita compassione per il tuo partner mentre impara ad affinare le capacità di comunicazione per essere in grado di comunicare in modo più efficace con te. Lo stesso vale per i partner che non sono disposti a provare nuove tecniche di risoluzione dei problemi o possono sembrare riluttanti a provare qualcosa di nuovo che potrebbe aiutare la tua relazione: dovrai dare il buon esempio impiegando efficaci capacità di gestione dei conflitti quando sorgono discussioni. Invece di parlare dei passaggi in sé, prova a illustrare buone capacità di ascolto incoraggiando nel contempo le buone capacità di ascolto nel tuo partner nel corso naturale della conversazione attraverso il tuo comportamento. Infine, se il tuo partner non ribadisce la tua posizione una volta che hai finito di esprimere con calma il tuo punto di vista, chiedi al tuo partner di dirti con parole sue ciò che pensa che tu stia cercando di comunicare. Coinvolgili con calma nel tuo punto di vista.

  3. Confronta e risolvi. A questo punto, sia tu che il tuo partner dovreste essere molto più calmi e sentirvi meglio riguardo alla fonte originale del conflitto. Entrambi avete una comprensione dettagliata di quello che è successo e del motivo per cui l’altra persona è sconvolta, e ora potete muovervi verso una soluzione soddisfacente con cui entrambi potete convivere. Quindi, fate semplicemente una domanda l’uno all’altro: quale sarebbe una soluzione soddisfacente per voi in questa situazione? In altre parole, cosa ti renderebbe più felice se risolvessimo questo problema una volta per tutte? Dopo aver discusso entrambi dei possibili risultati con cui entrambi potete convivere felicemente, potete decidere insieme la migliore linea d’azione.

La prossima volta che ti trovi in conflitto con il tuo partner, prova questi 3 passaggi per combattere in modo equo. Non solo “vincerai” entrambi, ma ti sentirai più vicino dopo aver comunicato e compreso il punto di vista unico dell’altro, e ti sentirai sicuro che stai rafforzando la tua relazione con il tuo partner un argomento alla volta.

Combattere lealmente

Fai : non farlo :
  • Ascolta attentamente e fai domande per chiarire il punto di vista del tuo partner.
  • Resisti al sarcasmo, alle urla e agli insulti immaturi.
  • Fai un controllo della pioggia per risolvere i conflitti se è coinvolto l’alcol o se sei eccessivamente stanco o affamato.
  • Scappa dal conflitto. Raramente “va a posto” da solo.
  • Trascina i problemi più vecchi nell’argomento per aggiungere “peso” alla tua posizione.
  • Aspettati che il tuo partner diventi un grande comunicatore durante la notte: può volerci del tempo.
Anisa
Anisa
Anisa
MS, RD e scrittore
Anisa è consapevole che la crescita richiede tempo. Fornisce alle persone gli strumenti di cui hanno bisogno per affrontare le loro emozioni, migliorare la loro comunicazione e riflettere sul loro valore.
inviare una recensione
Valutazione:

I migliori siti di incontri

Together2Night
9.1
Leggere
OneNightFriend
9.3
Leggere
BeNaughty
9.7
Leggere