https://hookupwebsites.org/it/come-difendersi-contro-cinque-vampiri-emotivi/Come difendersi da cinque vampiri emotivi
Divulgazione di affiliazione

Come difendersi da cinque vampiri emotivi

Come difendersi da cinque vampiri emotivi

I vampiri emotivi indossano molti travestimenti diversi: dai prepotenti sul posto di lavoro ai parenti bisognosi ai lamentosi poveri. Intenzionalmente o meno, queste persone possono farci sentire depressi, sopraffatti, sulla difensiva, spazzati via e arrabbiati.

Senza efficaci strategie di autodifesa per tenerli a bada, le vittime dei vampiri emotivi a volte sviluppano comportamenti e sintomi malsani, come mangiare troppo, isolarsi, sbalzi d’umore o sentirsi affaticati. Vengono anche trascinati in relazioni malsane.

Ecco cinque tipi comuni di vampiri emotivi che incontriamo spesso, adattati dal libro L’estasi della resa, insieme ad alcuni suggerimenti “proiettile d’argento” per respingerli.

Tipo 1: la persona passivo-aggressiva. Questo tipo di vampiro esprime rabbia con un sorriso o una preoccupazione esagerata, ma mantiene sempre la calma. Sono esperti nell’ostilità addolcente.

Suggerimenti per l’autodifesa: Lascia andare i dubbi e fidati delle tue reazioni istintive. Di’ a te stesso che meriti di essere trattato con più amore. Affronta il loro comportamento. Con un tono calmo e deciso potresti dire: “Apprezzerei molto se potessi essere puntuale quando usciamo a cena”. Se non cambia nulla, continua a fissare dei limiti con questa persona e riduci il tempo che trascorri con loro.

Tipo 2: il narcisista. Per questo vampiro, tutto ruota intorno a loro. Sono egocentrici, presuntuosi e affamati di ammirazione e attenzione. Possono essere affascinanti e intelligenti, fino a quando il loro status di guru non viene minacciato.

Suggerimenti per l’autodifesa: Goditi le loro buone qualità, ma nutri aspettative realistiche. Il loro motto è “io prima”, quindi arrabbiarsi o dichiarare i propri bisogni non avrà alcun effetto su di loro. Attenzione a questo tipo, perché i narcisisti mancano di empatia e sono incapaci di amore incondizionato. Tuttavia, potresti essere in grado di ottenere la loro collaborazione facendo appello al loro interesse personale e mostrando loro come la tua richiesta andrà loro a vantaggio.

Tipo 3: il tossicodipendente dalla rabbia. Questo vampiro affronta i conflitti accusando, attaccando, umiliando o criticando. Alcuni dipendenti dalla rabbia trattengono le cose o ricorrono all’uso del trattamento del silenzio per punirti.

Suggerimenti per l’autodifesa: Non lasciare che la loro rabbia logori la tua autostima. Fai una pausa quando sei agitato. Fai alcuni respiri lenti per rilassarti e non rispondere finché non sei in un punto centrale. Cerca di rimanere neutrale ed equilibrato e disarma la persona concordando con lei o riconoscendo la sua posizione. Allora esponi il tuo caso. È anche utile per entrare in empatia con i dipendenti dalla rabbia. Chiediti quale dolore o inadeguatezza li fa arrabbiare così tanto.

Tipo #4: Il colpevole del viaggio. Questi tipi sono colpevoli di fama mondiale, martiri e regine del dramma. Sanno come farti stare male per qualcosa premendo i tuoi pulsanti di insicurezza.

Suggerimenti per l’autodifesa: Lascia andare l’idea che devi essere perfetto. Tutti fanno degli errori. Se ti senti davvero in colpa, trova un posto privato e lasciati piangere. Puoi anche rispondere con una dichiarazione positiva come: “Posso vedere il tuo punto di vista. Ma quando dici ___, i miei sentimenti sono feriti. Ti sarei grato se non continuassi a ripeterlo”.

Tipo 5: il pettegolezzo. Questi ficcanaso si divertono a parlare degli altri alle loro spalle, a sminuirli e a diffondere voci cattive. Quando lo fanno, tutti intorno a loro si sentono viscidi.

Suggerimenti per l’autodifesa: Non preoccuparti di ciò che questa persona pensa di te e non prendere i pettegolezzi sul personale. Alzati in un posto più alto e ignoralo. Tuttavia, potresti riuscire a farli smettere dicendo: “I tuoi commenti sono offensivi. Ti piacerebbe se gli altri parlassero così di te? Per favore, smettila di dire queste cose su di me”. Se sei in un gruppo, cambia argomento. Inoltre, non condividere mai le informazioni con un pettegolo.

Judith Orloff MD è una psichiatra, guaritrice intuitiva e autrice di bestseller del NY Times. Il suo ultimo libro è The Ecstasy of Surrender: 12 Surprising Ways Letting Go Can Empower Your Life, su cui si basa questo articolo. Il Dr. Orloff, un assistente professore clinico di Psichiatria presso l’UCLA, sintetizza le perle della medicina tradizionale con una conoscenza all’avanguardia di intuizione, energia e spiritualità. Il lavoro del Dr. Orloff è stato presentato su The Today Show, CNN, Oprah Magazine e USA Today.

Anisa
Anisa
Anisa
MS, RD e scrittore
Anisa è consapevole che la crescita richiede tempo. Fornisce alle persone gli strumenti di cui hanno bisogno per affrontare le loro emozioni, migliorare la loro comunicazione e riflettere sul loro valore.
inviare una recensione
Valutazione:

I migliori siti di incontri

Together2Night
9.1
Leggere
OneNightFriend
9.3
Leggere
BeNaughty
9.7
Leggere