https://hookupwebsites.org/it/come-fallire-in-innamorarsi/Come fallire nell'innamorarsi
Divulgazione di affiliazione

Come fallire nell’innamorarsi

Come fallire nell’innamorarsi

Attaccandoci a un’altra persona, credono molti single bisognosi, diventiamo immediatamente completi. Completare. Tutte le nostre esigenze sono soddisfatte. Caso chiuso. L’attrazione è troppo forte perché i bisognosi possano resistere. Chi può rinunciare a una scorciatoia, per così dire, alla crescita personale? Non c’è da stupirsi che così tanti bevano il veleno di questa bugia.

Prendiamo ad esempio una donna che chiameremo Rebecca. Aveva poco più di vent’anni ed era uno studioso di miseria. Era uscita con un uomo che chiameremo Tom un paio di volte al college, ma non è mai successo niente di serio. Alcuni anni dopo, un lavoro riportò Tom a Seattle dove frequentarono la stessa chiesa e iniziarono a perdere tempo. “Siamo più che amici”, è il modo in cui lo ha descritto. “Si potrebbe dire che ci stiamo frequentando, ma le scintille non stanno davvero volando, almeno per Tom.” Ha parlato di come Tom fosse concentrato più sulla sua carriera nel marketing che sulle sue relazioni. In effetti, ora stava considerando di trasferirsi a Kansas City per iscriversi a un programma di formazione che lo avrebbe reso più attraente per i potenziali datori di lavoro. Questo è ciò che ha portato Rebecca in terapia.

Dopo quattro mesi di quasi appuntamenti a Seattle, Rebecca stava considerando di trasferirsi a Kansas City per stare con Tom. “Il mio lavoro non è niente di cui vantarsi”, ha detto, “e ho una zia a KC che ha detto che potrei stare nella sua stanza degli ospiti per un po’”.

Quindi sì: Rebecca si stava trasferendo dall’altra parte del paese per un uomo che non si era impegnato nella loro relazione. La storia fa rabbrividire: quanto Rebecca desiderava una relazione e quanto potesse essere potenzialmente dolorosa una tale decisione. Abbiamo esplorato altre opzioni per alcuni minuti, ma non era interessata. Non voleva consigli. Rebecca era diretta a Kansas City, seguendo il suo cavaliere in armatura scintillante, e non c’era modo di dissuaderla.

Hai mai visto uno scenario del genere? Non è inusuale. Quando qualcuno accetta il mito che un’altra persona soddisferà tutti i suoi bisogni, farà quasi tutto: lascerà il lavoro, cambierà aspetto, farà sesso, rimarrà incinta o viaggerà fino ai confini della terra, solo per stare con loro.

Le persone che credono che un’altra persona li completerà soddisfacendo tutti i loro bisogni diventano camaleonti umani. Ricordi Zelig dell’omonimo film di Woody Allen? È diventato quello che tutti intorno a lui volevano che fosse. Era definito dall’esterno, e cercava negli altri di dirgli chi era. Le persone che credono a questa bugia fanno la stessa cosa. Il problema è che rincorrere un’altra persona per avere una relazione che ti faccia sentire meglio con te stesso significa un certo disastro. E la situazione di Rebecca non faceva eccezione.

Sei mesi dopo il suo trasloco, Rebecca riapparve nello stesso studio del terapeuta. Ha ammesso che le cose a Kansas City non erano andate molto bene. Per i successivi trenta minuti Rebecca spiegò come, dopo solo poche settimane, Tom avesse iniziato a uscire con un’altra donna che aveva incontrato durante il suo programma di allenamento, e ora erano vicini al fidanzamento. Ha detto che stava andando tutto bene, ma dal momento che aveva “perso” Tom stava abbassando le sue aspettative e “si accontentava” di ragazzi che non avrebbe mai considerato in precedenza. Quel giorno, prima di lasciare il nostro ufficio, Rebecca ha passato almeno trenta minuti a fare a pezzi Tom.

Troppe persone si attaccano a un’altra persona per ottenere approvazione, affermazione, scopo, sicurezza e, naturalmente, identità. E quando accade l’inevitabile delusione, si lamentano amaramente che questa persona li ha delusi.

La verità è che l’autostima non deriva dalla semplice esistenza o presenza di qualcuno nella tua vita. Quando arrivi a una relazione priva di autostima personale, tutto ciò che puoi offrire è il bisogno. E anche se conquisti il cuore di un altro, col tempo rimarrai vuoto. Questo è il veleno di questa bugia. Aspettarsi che un’altra persona, che sia un amico, un partner o tuo marito o tua moglie, ti fornisca la tua vita è irrealistico e in realtà ingiusto. Non è compito di nessun altro darti un’identità o renderti completo. Le persone nella tua vita sono fatte per condividerlo, non per esserlo.

Anisa
MS, RD e scrittore
Anisa è consapevole che la crescita richiede tempo. Fornisce alle persone gli strumenti di cui hanno bisogno per affrontare le loro emozioni, migliorare la loro comunicazione e riflettere sul loro valore.
inviare una recensione
Valutazione:

I migliori siti di incontri

Together2Night
9.1
Leggere
OneNightFriend
9.3
Leggere
BeNaughty
9.7
Leggere