https://hookupwebsites.org/it/come-maneggiare-i-fiocchi-e-i-piani-che-fanno/Come gestire i fiocchi e i piani che fanno
Affiliate Disclosure

Come gestire i fiocchi e i piani che fanno

Come gestire i fiocchi e i piani che fanno

Tutti amano lamentarsi dei fiocchi negli appuntamenti. Probabilmente incontrerai qualcuno che non risponde ai messaggi o va in pensione proprio mentre stavi guadagnando slancio. È decisamente deludente. La lamentela più grande? Quando cercano di fare piani con te.

In nessun caso non si presenta in una data accettabile. Questo post si concentra sull’area più grigia di come gestire i piani che non sono impegnativi o evaporano nel nulla. (Sii una persona di parola! C’è la nobile ragione: hai integrità e rispetti le altre persone e il loro tempo. Ce n’è anche una pratica: il mondo è piccolo e il karma è davvero una stronza.)

Nota a margine: non incolpare nemmeno la geografia. Quando mi sono trasferito da New York a San Diego alcuni anni fa, ho sentito molte persone affermare che lo sfaldamento era una cosa della California. Non è. È una cosa da cretini.

Non dovrei spiegarlo, ma esaminerò il motivo per cui lo sfaldamento è importante: altre persone hanno pianificato le loro vite partendo dal presupposto che hanno piani con te.

-Forse hanno organizzato l’assistenza all’infanzia per passare del tempo con te
-Hanno pianificato la loro settimana lavorativa attorno all’idea di un appuntamento con te. (Se avessero programmato di incontrarsi un mercoledì sera – e pensavano di poter fare tardi – potrebbero non aver programmato un incontro anticipato il giorno successivo.)
-Non hanno fatto altri piani con altre date.
-Hanno organizzato la loro giornata con l’attesa di vederti. (Ciò significa allenarsi al mattino e preparare i vestiti per la data. Forse hanno pianificato i loro pasti di conseguenza o hanno pulito la loro casa.)

Come dovresti gestire un fiocco? Ad un certo punto, non puoi fare in modo che qualcuno ti segua, se non è interessato. (E tu non vorresti.) Ma non sei impotente! Puoi chiarire le tue aspettative in modo da avere meno probabilità di essere sfaldato. Non sembri troppo ansioso. Parli come se ti ami e ti rispetti.

Ecco alcuni scenari comuni:

1) Qualcuno dice “Facciamo qualcosa la prossima settimana”.

È fastidiosamente vago, soprattutto se ti piace pianificare la tua settimana in anticipo. Tuttavia, l’altra persona potrebbe non conoscere ancora il suo programma. Cosa puoi fare: invece di rispondere con un vago “Suona bene”, sfrutta l’opportunità per mostrare il tuo interesse. “Mi piacerebbe. Ho più tempo libero nel corso della settimana. Fammi sapere quando vuoi chiudere un giorno.”

2) La tua data dice “Pianifichiamo di incontrarci per l’Happy Hour giovedì prossimo” (fatto cinque giorni prima).

Questa è una data. Se non ricevi notizie da qualcuno, puoi inviare una nota quel mercoledì. “Non vedo l’ora di vederti domani. Volevo solo toccare con mano i dettagli.” (Preferisco l’approccio “Guarda avanti!”, che sembra più sicuro rispetto a chiedere: “Volevi ancora stare insieme?” Supponiamo che lo facciano!)

3) Il tuo appuntamento dice “Che ne dici di domani?”

Questa è una data chiara. Se non ricevi notizie dall’invitante entro quella mattina, puoi inviare il testo “Attenti”. Ma se non ricevi i dettagli entro mezzogiorno di quel giorno, sentiti libero di fare altri piani. Di tanto in tanto l’irruzione riaffiora con la scusa “Non abbiamo mai fatto piani reali”. Ecco perché confermare funziona a tuo favore. Li inviti a fare piani reali. Se l’invitante dice “Beh, non ti ho mai sentito”, è un segno che questa persona non si assume la responsabilità delle sue azioni. Correre!

Dovresti provare a fare un altro piano con questa persona? Poniti tre domande:

1) Sono sinceri nel fissare un’altra data con dettagli chiari?

2) Hanno agito in modo coerente in altri modi, ad esempio rispondendo ai testi in modo tempestivo?

3) Cosa avresti fatto nella situazione? (Questo dipenderà da quanto imprecisi fossero i piani. La mia ansia sarebbe alle stelle, se pensassi che qualcuno avesse messo da parte del tempo per stare con me, e non avessi ufficialmente cancellato.)

La linea di fondo:

Le persone si sfaldano, e a volte c’è poco che puoi fare al riguardo. In un certo senso, essere derubati è una benedizione perché ti viene data un’anteprima del comportamento di qualcuno. Ma come ha detto Eleanor Roosevelt, “Insegna agli altri come trattarti”. Questo è particolarmente importante durante i primi giorni di appuntamenti quando stabilisci i tuoi standard. La pianificazione è una forma di corteggiamento. Stai anche comunicando a qualcuno che sei un custode. Non accetti comportamenti traballanti perché non sei un fiocco. Stai dicendo: “Sono affidabile. Mi presento quando dico che lo farò. Puoi contare su di me”.

Spero che lo sia anche tu.

Circa l’autore:

Sarah Elizabeth Richards è una giornalista e autrice di Motherhood, Rescheduled: The New Frontier of Egg Freezing and the Women Who Tryed It. I suoi scritti sono apparsi su The New York Times, The Wall Street Journal, Marie Claire, Elle, Cosmopolitan, Slate e Salon.

Sue
Sue
Sue
MS, RD e scrittore
Sue è un'eccellente coach, particolarmente concentrata alla risoluzione di problematiche legate all’informazione.
inviare una recensione
Valutazione:

I migliori siti di incontri

Together2Night
9.1
Leggere
OneNightFriend
9.3
Leggere
BeNaughty
9.7
Leggere