https://hookupwebsites.org/it/dallinizio-alla-fine-la-scienza-del-primo-appuntamento-perfetto/Dall'inizio alla fine, la scienza del primo appuntamento perfetto
Divulgazione di affiliazione

Dall’inizio alla fine, la scienza del primo appuntamento perfetto

Dall’inizio alla fine, la scienza del primo appuntamento perfetto

I tuoi profili corrispondono. Ti sei trasferito lentamente in una promettente amicizia online. E ora è il momento di portare un libro e una rosa al bar per il tuo primo appuntamento ufficiale. Questi cinque suggerimenti scientifici tratti dal libro Brain Trust possono aiutarti a procedere senza intoppi.

Innanzitutto, secondo gli psicologi sociali Eli Finkel e Paul Eastwick delle università Northwestern e Texas A&M, assicurati di arrivare Prima la tua data. Hanno usato lo speed dating per dimostrare che il sesso che si siede e aspetta è più gradito rispetto al sesso che ruota da persona a persona.

È dovuto a un concetto chiamato cognizione incarnata, una forma molto studiata di crossover subconscio tra azioni e pensieri. Ad esempio, uno studio ha scoperto che le persone valutano i caratteri cinesi “più attraenti” quando attirano questi caratteri verso di sé rispetto a quando allontanano gli stessi caratteri. Negli appuntamenti, significa che ti piacciono le cose a cui ti avvicini, come qualcuno già seduto al tavolo di un bar.

Anche dallo speed dating, Finkel e Eastwick hanno dimostrato che non è necessario che ti piacciano tutti. Anzi, lo consigliano. “In situazioni platoniche, c’è molto da dire per essere un simpatizzante: se tratti le persone in modo gradevole, ti trattano allo stesso modo”, afferma Eastwick. “Ma c’è una ruga quando si tratta di attrazione romantica iniziale”, dice Finkel. “Negli appuntamenti, piacere a tutti può sembrare disperato.”

Invece di fare salti mortali su ogni appuntamento con il caffè, riserva il tuo “mi piace” per i pochi speciali. Questo non significa che dovresti reprimere l’eccitazione che provi per una persona speciale – solo che, a differenza di Meg Ryan, non dovresti fingere. La differenza tra il tuo “mi piace” di riferimento e questo “mi piace” speciale prevede quanto le date ti valuteranno positivamente in cambio.

Ora che tu e il tuo accompagnatore siete seduti al sicuro, è ora di occuparsi del linguaggio del corpo. Conosci la regolazione dei capelli che rivela il collo e il sorriso fumante con un sopracciglio alzato. Ma “abbiamo imparato a controllare i nostri volti”, afferma David Givens, direttore del Center for Nonverbal Studies, a Spokane, Washington. E così le persone hanno imparato a prendere le espressioni facciali con le pinze: sappiamo che possono essere o meno segnali onesti.

Tuttavia, i tuoi piedi sono meno istruiti. Givens dice che le dita dei piccioni significano “vieni qui” e le dita dei piedi – che ricordano un soldato a riposo – significa “non oggi, forse non mai”. Anche su uno spettro che va dall’invitare al negare c’è l’angolazione della testa: la fronte in basso, gli occhi in alto dovrebbero farti ricordare il famoso come-quar di Lauren Bacall con Humphrey Bogart. E il rovescio della medaglia, il mento in su con gli occhi che guardano in basso è una cattiva, cattiva notizia – un sicuro segno di disprezzo.

Il fatto è che puoi usare questi segnali non solo per conoscere le intenzioni del tuo appuntamento, ma per creare attrazione. Trasmettendo o trattenendo questi segnali subliminali, puoi guidare la serata nella direzione che preferisci. (Potresti prima esercitarti allo specchio.)

Infine, arriva un punto in ogni primo appuntamento in cui avrai davvero bisogno di parlare. E proprio come il tuo linguaggio del corpo può stimolare l’attrazione, così può farlo anche la tua voce. Lo psicologo evoluzionista dell’Università di Albany, Gordon Gallup, ha fatto contare gli studenti fino a dieci in un registratore e poi ha riprodotto queste registrazioni ai loro pari. Anche senza contenuti provocanti o fumanti, c’era un forte accordo su quali voci fossero sexy e quali no. Se hai visto uno qualsiasi dei film di Toy Story, sai cosa rende una voce maschile sexy: Tim Allen nei panni di Buzz Lightyear è più sexy di Tom Hanks nei panni di Woody. Ci sono prove molto chiare e definite che una voce maschile bassa sia più sexy, e Gallup sottolinea che questa voce bassa può essere il prodotto dello stesso colpo di testosterone durante la pubertà che crea rapporti spalla-fianchi desiderabili.

Ma la voce femminile sexy è più complicata e indipendente dal tono alto o basso. Invece, il fattore più forte nella voce femminile sexy è la traspirazione. Abbiamo due corde vocali, con un leggero divario tra loro – proprio come le donne tendono ad avere il seno mentre gli uomini di solito no, anche le donne tendono ad avere un divario di corde vocali maggiore rispetto agli uomini – è un predittore della femminilità. È questo divario che crea respiro: più grande è il divario, presumibilmente più femminile è la voce.

Ma ecco la parte importante: indipendentemente dalla forma del corpo, Gallup ha scoperto che le persone con voci sexy sono valutate come più attraenti dal punto di vista fisico. Perché preoccuparsi di un mese di dieta drastica e/o di pompaggio di ferro agro quando puoi ottenere un aumento di bellezza semplicemente parlando in modo sexy?

Infine, ora che hai imparato l’approccio, è il momento di fissare questo primo appuntamento: è il momento di conversare. Non preoccuparti, anche qui la scienza può aiutarti. Ricordi Finkel e Eastwick? Insieme al loro collega Seema Saigal, hanno raccolto nastri di quattro minuti di prime conversazioni fluide e imbarazzanti (valutate in modo indipendente) tra studenti universitari della Northwestern University inclini al romanticismo e poi hanno codificato i comportamenti che hanno visto. Come ci si aspetterebbe, gli appuntamenti classificati come “caldi” e “incentrati sull’altro” tendevano a creare conversazioni più fluide.

È interessante notare, tuttavia, che ciò che conta di più al di là di questi strumenti ovvi non era come si comportavano Romeo e Giulietta, ma come reagivano. Quando Romeo ha parlato, come ha risposto Giulietta? Le risposte migliori (oltre ad essere calorose e focalizzate sull’altro) camminavano sul filo del rasoio tra il troppo passivo e il troppo attivo. Dal lato troppo passivo, Romeo potrebbe accettare e concordare con qualsiasi cosa dica Giulietta, esercitando sulla conversazione la stessa direzione di un asciugamano bagnato. Dal lato troppo attivo, Giulietta potrebbe far cadere la palla di Romeo (per così dire) e riavviare la conversazione in una direzione completamente nuova di sua scelta.

Il trucco per una tranquilla conversazione romantica, secondo Finkel, Eastwick e Saigal, è evitare gli estremi in entrambe le direzioni. Accetta il pass della tua data, reindirizzalo leggermente e poi restituisci la palla, il tutto con calore e genuino interesse per le sue risposte. Questa accettazione e reindirizzamento è il tira e molla che crea morbidezza.

Arriva per primo, mostra i tuoi veri sentimenti, presta attenzione al linguaggio del corpo, parla in modo sexy e balla agilmente il tango della conversazione: per un primo appuntamento, questa è la scienza del successo.

Garth Sundem è un oratore TED, Wired GeekDad, Wipeout perdente e autore di libri di successo tra cui il nuovissimo Brain Trust: 93 Top Scientists Dish Lab-Tested Secrets for Surfing, Incontri, Dieta, Gioco d’azzardo, Growing Man-Eating Plants e altro! Brain Trust è disponibile ovunque il 6 marzo.

Anisa
Anisa
Anisa
MS, RD e scrittore
Anisa è consapevole che la crescita richiede tempo. Fornisce alle persone gli strumenti di cui hanno bisogno per affrontare le loro emozioni, migliorare la loro comunicazione e riflettere sul loro valore.
inviare una recensione
Valutazione:

I migliori siti di incontri

Together2Night
9.1
Leggere
OneNightFriend
9.3
Leggere
BeNaughty
9.7
Leggere