https://hookupwebsites.org/it/donne-il-tuo-cervello-in-un-appuntamento/Donne: il tuo cervello ad un appuntamento
Divulgazione di affiliazione

Donne: il tuo cervello ad un appuntamento

Donne: il tuo cervello ad un appuntamento

Per secoli, mistici e saggi ci hanno detto che se vogliamo cambiare il mondo, o la nostra esperienza di vita, non abbiamo bisogno di guardare oltre i nostri pensieri. Persino il guru americano dell’auto-aiuto Dale Carnegie una volta ha scritto: “Ricorda, la felicità non dipende da chi sei o da cosa hai; dipende esclusivamente da ciò che pensi”.

Questo perché tendiamo a vedere solo ciò che è conforme a ciò che già pensiamo. Se pensiamo di essere goffi e poco attraenti, allora questa è la persona che proiettiamo. I pensieri sono filtri che colorano l’esperienza e piegano la percezione per adattarsi a uno schema predeterminato, positivo o negativo. Prendersi cura di loro è un modo potente per creare la vita, anche la vita amorosa, che desideri. Inoltre, indulgere in una marea di pensieri inutili è una terribile distrazione da ciò che conta in un appuntamento: godersi il momento presente.

Ecco quattro esempi di staticità mentale che ostacolano gli appuntamenti di successo:

1. Pensando a ciò che pensa. Cercare di essere un lettore del pensiero è meglio lasciare la televisione via cavo a tarda notte, non le date. Se provi a leggere nei suoi pensieri sulla base dell’espressione facciale, dei gesti o dell’intonazione, potresti darti a un’interpretazione errata. Non cercare di entrare nella sua testa, resta nella tua. Man mano che il tuo primo appuntamento si evolve (e poi un secondo e un terzo), le intenzioni dell’uomo diventeranno più chiare. Nelle fasi iniziali della conoscenza, rimanere presenti nel momento è molto da assorbire e da godere.

2. Intervistarlo come candidato per Mr. Right. È naturale che la tua mente voli in avanti per un momento e proietti un’immagine del tuo appuntamento sulla tua idea del compagno perfetto. Ma preparatevi, donne: non è lui. Nessuno è. Nessuno reale, cioè. È lui stesso, un essere umano imprevedibile in tutto e per tutto. Ciò significa che potrebbe sorprenderti con tratti attraenti a cui non avevi mai pensato, o essere la prova vivente che alcuni dei tuoi standard erano fuori luogo per cominciare. Se permetti al tuo cervello di trascorrere la serata con un blocco per appunti e una matita spuntando le caselle sì e no, perderai il punto: vederlo per quello che è realmente, non solo un secondo distante dal superuomo che hai creato nel tuo mente.

3. Chiedersi se tutto ciò che vuole è portarti a letto. Certo, almeno una parte di lui vuole portarti a letto. È un uomo, dopotutto. Quindi la domanda diventa, è TUTTO quello che vuole? Alcuni uomini lo rendono palesemente ovvio con mani che non si fermano e occhi che continuano ad atterrare su luoghi che non sono i tuoi occhi. Altri uomini vogliono capirti, stringere una relazione e rispettare i tuoi limiti (anche se senza dubbio stanno pensando a possibilità romantiche). Può essere difficile capire la differenza tra il ragazzo che vuole solo un po’ di azione e il ragazzo che vuole davvero una vera relazione. Ecco la linea di fondo: generalmente non puoi saperlo a colpo d’occhio. E non puoi controllare il risultato in un modo o nell’altro. Quindi nessuna quantità di mordersi le labbra e guardare le foglie di tè durante un appuntamento farà alcuna differenza. Metti l’intera domanda fuori dalla tua mente e lascia che si svolga come vuole, e sarai più pienamente coinvolto nel momento presente.

4. Temendo di non “misurare”. Molte donne sono davvero dure con se stesse, pensando “Ho abbastanza successo? Sono abbastanza carina? Sono abbastanza magra? Sono abbastanza divertente?” Già abbastanza! Durante un appuntamento, specialmente con qualcuno che non vedi l’ora di fare colpo, i tuoi pensieri possono essere sopraffatti dall’idea di soddisfare alcuni standard nebulosi che possono trasformarsi rapidamente in sentimenti di insicurezza e insicurezza. Prima di ogni appuntamento, concediti un sano discorso di incoraggiamento che dica: “Sono quello che sono e sono fantastico”.

Quando si tratta di appuntamenti, i tuoi pensieri possono essere uno sciame di api arrabbiato che ti rende impossibile rilassarti, o una brezza profumata che crea l’atmosfera per il divertimento e la scoperta romantici. La scelta è tua.

Signore, ti distrai facilmente con pensieri come questi durante un appuntamento? Sei riuscito a superarlo?

Anisa
MS, RD e scrittore
Anisa è consapevole che la crescita richiede tempo. Fornisce alle persone gli strumenti di cui hanno bisogno per affrontare le loro emozioni, migliorare la loro comunicazione e riflettere sul loro valore.
inviare una recensione
Valutazione:

I migliori siti di incontri

Together2Night
9.1
Leggere
OneNightFriend
9.3
Leggere
BeNaughty
9.7
Leggere