https://hookupwebsites.org/it/esprimi-la-tua-rabbia-senza-allontanarlo/Esprimi la tua rabbia senza allontanarlo
Divulgazione di affiliazione

Esprimi la tua rabbia senza allontanarlo

Esprimi la tua rabbia senza allontanarlo

Imbottigliare la tua frustrazione o esprimerla nel modo sbagliato può provocare istantaneamente una perdita di intimità nella tua coppia. Parte della maturazione come individuo e come partner sta nell’imparare a controllare la tua rabbia. Sebbene sia normale avere disaccordi e riff tra le coppie, è tutto su come gestisci questi sentimenti che creeranno o spezzeranno la tua connessione.

Esprimere i tuoi sentimenti su un uomo rimproverandolo non farà altro che allontanarlo. E soffocare i tuoi sentimenti facendo finta (con lui o con te stesso) di provare qualcos’altro creerà anche distanza tra te e un uomo. Quando tutto ciò che riesci a pensare è OMG, sono arrabbiata con il mio ragazzo!’ – non stai facendo i passi necessari per capire perché ti senti turbato e come dovresti affrontare al meglio la situazione.

Ecco una guida su come controllare la rabbia in una relazione:

1. Sii onesto con te stesso.

Sono arrabbiata con il mio ragazzo!’ scrivi al tuo migliore amico. La parola chiave qui? Voi! La nostra autostima dipende da quanto siamo onesti con noi stessi, e nel momento in cui diciamo o facciamo qualcosa che non è fedele a ciò che sta realmente accadendo con noi, la nostra autostima diminuisce. E man mano che la nostra autostima diminuisce, diventiamo meno attraenti. Un uomo è naturalmente attratto da una donna che è in sintonia con i suoi sentimenti e che ha sia la fiducia che l’amor proprio per non sopportare ciò che non le fa sentire bene.

Di solito, reprimiamo la nostra rabbia così tanto che finiamo per scatenarla su un uomo in un modo che non può sentire – o esprimiamo rabbia per qualcosa di completamente diverso da quello per cui siamo effettivamente arrabbiati. Se hai mai fatto esplodere un uomo perché non si è ripreso quando in realtà desideravi più romanticismo e attenzioni da lui – ti sentivi davvero arrabbiato per non sentirti amato, non per i suoi calzini sporchi. Quindi, prima ancora di parlargli, prenditi il tempo per essere sincero con te stesso e capire da dove vieni, in modo da essere più preparato ad affrontare l’argomento con una mentalità e un atteggiamento calmi.

2. Chiediti Mi sto impegnando più di lui?’

Quando provi rabbia nei confronti dell’uomo con cui stai, questo è spesso un segno sicuro che stai semplicemente facendo troppo nella relazione, ciò che alcuni esperti chiamano sovrafunzionamento.’ L’iperfunzionamento implica lavorare sodo per conquistare l’attenzione e l’affetto di un uomo, e succede anche quando passi molto tempo solo a pensare oa parlare di lui. Quando investi così tanta energia in un uomo, stai creando un deficit nella relazione – ti esaurisci e lui si sente sotto pressione per ricambiare. Ma man mano che la tua rabbia cresce, aumenta anche la distanza tra di voi. E la realtà è che sei arrabbiato con te stesso per aver fatto così tanto per cominciare. Questo è il momento in cui è importante fare un passo indietro e affrontare il problema: sei arrabbiato con lui per le sue azioni, o frustrato con te stesso per essere andato oltre, senza ricevere nulla in cambio? O almeno, cosa vuoi? Una volta che puoi affrontare e determinare perché ti senti in questo modo, puoi iniziare a sapere come controllare efficacemente la tua rabbia.

3. Chiediti Sono stato onesto su quello che voglio?’

Noi donne abbiamo l’abitudine di non parlare dei nostri veri sentimenti. Non vogliamo scuotere la barca. Ma la verità è che le acque si agitano quando non ci esprimiamo. Quando non dai voce ai tuoi bisogni, finisci in situazioni che non ti fanno bene. Quindi devi imparare a controllare la tua rabbia perché l’hai imbottigliata. Inoltre impedisci a un uomo di sapere veramente chi sei veramente e non gli dai l’opportunità di soddisfare le tue esigenze. Se sei arrabbiato con un uomo per qualcosa che ha fatto o non ha fatto, chiediti se stai tollerando un cattivo trattamento o se stai soffocando i tuoi sentimenti e fingendo che tutto vada bene.

4. Sto cercando di controllare il risultato – e lui?

Il controllo riguarda la paura: abbiamo paura di ciò che potrebbe accadere, quindi cerchiamo di manipolare una situazione per ridurre al minimo le possibilità di farci male. Se ti senti spesso deluso da un uomo, chiediti se stai cercando di dettare il corso della tua relazione.
Spesso creiamo un copione nella nostra testa su come dovrebbe essere una relazione’ e finiamo per rimanere delusi. Nel cercare di gestire un uomo e una relazione, perdi anche nello scoprire cosa prova veramente un uomo per te. Quindi lascia andare la necessità di controllare le cose e lasciati invece sorprendere.

5. Inizia con mi sento.’

Tu – e tutti quelli con cui la vita ti hanno sentito dire che sono arrabbiata con il mio ragazzo” – ma ora è il momento di parlarne. Parte del controllo della rabbia in una relazione consiste nel sentirsi a proprio agio con il disagio. Se hai mai incontrato resistenza da parte di un uomo quando condividi i tuoi sentimenti, pensa se stavi effettivamente condividendo i tuoi sentimenti o se stavi dando un giudizio sul suo comportamento o sulla situazione.

Diciamo che ha l’abitudine di arrivare in ritardo. Se gli dici: “Perché non sei mai puntuale? È così ingiusto da parte tua farmi aspettare”, si chiuderà. Non può sentirti oltre questo perché si sente incolpato, criticato e sbagliato.

Invece, concentrati sulla sensazione reale che stai vivendo: “Mi sento davvero strano a parlare di questo, e non mi piace arrabbiarmi per una cosa così piccola come il tempo”, ma mi sento scadente quando aspetto qualcuno”.
Nota come non lo rendi direttamente responsabile dei tuoi sentimenti. Gli stai facendo sapere esattamente cosa ti sta succedendo senza incolparlo. Non sentirà il bisogno di mettersi sulla difensiva e sarà in grado di ascoltare ciò che vuoi dire dopo.

6. Affronta ciò che non vuoi.

Quando siamo arrabbiati o arrabbiati con un uomo, è naturale volergli dire cosa vogliamo che faccia al riguardo. Ma fare questo fa sì che un uomo resista poiché non vuole che gli venga detto cosa fare o come farlo! Dagli la possibilità di essere parte del problema e di trovare una soluzione che funzioni per entrambi.

Quindi, una volta che hai espresso i tuoi sentimenti, digli cosa non vuoi. Nel caso in cui fosse in ritardo, diresti semplicemente, non voglio perdermi lo spettacolo ‘o semplicemente non voglio essere fatto aspettare.’

È molto più efficace che chiedergli di chiamarti se è in ritardo o dirgli che deve essere puntuale, perché gli stai dando la possibilità di correggere la situazione trovando una soluzione.

7. Chiedi cosa ne pensa.

Chiedere a un uomo cosa ne pensa e dargli la possibilità di essere parte di una soluzione è musica per le sue orecchie. Apprezzerà che gli stai dando la possibilità di rispondere e gli dimostrerà che apprezzi il suo contributo. Come controllare la rabbia nella tua relazione è una strada a doppio senso e lo stai invitando a partecipare.

Quindi, una volta che esprimi i tuoi sentimenti e gli dici cosa non vuoi, lancia la palla nel suo campo chiedendogli cosa pensa che dovrebbe essere fatto: “Quale pensi sarebbe il modo migliore per risolvere le nostre differenze su questo uno?”

Dire queste parole è una delle cose più potenti che puoi fare per incoraggiare un uomo ad ascoltarti e ispirarlo a volersi avvicinare. L’utilizzo di questo script in tre passaggi è un modo semplice ma efficace per connettersi con un uomo rimanendo fedele a te.

Anisa
Anisa
Anisa
MS, RD e scrittore
Anisa è consapevole che la crescita richiede tempo. Fornisce alle persone gli strumenti di cui hanno bisogno per affrontare le loro emozioni, migliorare la loro comunicazione e riflettere sul loro valore.
inviare una recensione
Valutazione:

I migliori siti di incontri

Together2Night
9.1
Leggere
OneNightFriend
9.3
Leggere
BeNaughty
9.7
Leggere