https://hookupwebsites.org/it/nicholas-scintille-per-essere-fortunati-in-amore/Nicholas Sparks su Come essere fortunati in amore
Affiliate Disclosure

Nicholas Sparks su Come essere fortunati in amore

Nicholas Sparks su Come essere fortunati in amore

Se qualcuno è qualificato per scrivere storie d’amore, è Nicholas Sparks, che ha incontrato sua moglie Cathy un lunedì e martedì le ha detto che l’avrebbe sposata. Sono passati 23 anni e la coppia è ancora felicemente insieme.

Sparks ha trasformato il suo amore per una bella storia d’amore in 17 libri, sette dei quali sono stati trasformati in film, tra cui Message in a Bottle’, Dear John’, A Walk to Remember’, The Notebook’, e in apertura questo venerdì The Lucky One’, con Zac Efron nei panni di Logan, un soldato di ritorno dalla guerra la cui vita è stata salvata quando si è chinato per raccogliere una foto che aveva spiato a terra. Quando torna dal suo terzo servizio in Iraq, lui – insieme al suo splendido e ben addestrato pastore tedesco – va alla ricerca della donna (Taylor Schilling come Beth) di cui è la foto. Si dà il caso che sua nonna (Blythe Danner) gestisce un canile e assume Logan per dare una mano con i cani.

In questa intervista al prolifico scrittore, Sparks racconta la sua vera storia d’amore, parla dell’immagine che ha ispirato il libro Il fortunato , e rivela la parte più difficile del far funzionare una storia d’amore.

eH: Puoi raccontarci la tua storia d’amore personale?

NS: Ho incontrato mia moglie un lunedì sera durante le vacanze di primavera in Florida. Martedì sera le ho detto che ci saremmo sposati. Quindi, per me questa [storia d’amore in Il fortunato ] ha preso per sempre. Tipo: “Sali Logan. Dai! Dovrebbe già amarti”. Naturalmente, mia moglie ha riso di me in quel momento.

eH: Quanto tempo ci è voluto prima che lei ti credesse?

NS: Beh, ci siamo incontrati a marzo, poi siamo tornati alle nostre rispettive scuole. Le ho scritto circa 100 lettere, si è laureata a maggio, è andata a trovarla un paio di volte, si è trasferita in California ad agosto, le ho proposto ad ottobre, ci siamo sposati il luglio successivo e sono passati 23 anni.

eH: Come hai saputo così velocemente che era lei?

NS: Perché era lì. Sai, tutti i personaggi femminili che creo hanno molti elementi di mia moglie.

eH: A cosa pensi quando ti siedi a scrivere?

NS: Quando mi siedo per scrivere un romanzo, voglio che sembri molto reale, che possa accadere a chiunque, ovunque.

eH: Puoi parlarci dell’ispirazione per questa storia?

NS: Vivo in una zona molto militare del paese. Sono circondato da Fort Bragg, Camp Lejeune, Cherry Point, Seymour Johnson Air Force Base. Quindi è quella che è la mia città. Ci sono un sacco di militari. Anni fa, lavoravo ai tavoli, questo è il primo anno fuori dal college, quindi sto facendo il cameriere e perdo una foto di mia moglie. Era nel mio portafoglio, non so come, ma è caduto. La cosa successiva che so, tipo tre o quattro giorni dopo, è appuntata sulla bacheca perché l’ha trovata il direttore del ristorante. E lui è tipo “Ehi, lo sai che lo metterò qui”. E io: “Amico, quella è mia moglie. Ridammi la mia foto”. Poiché ho allenato atletica leggera, alcuni dei ragazzi sono andati al college per correre e altri sono andati nell’esercito e tutti tornano con qualcosa. Tornano tutti con qualcosa e questo è ciò che ha trovato questo ragazzo. E quando lo trova, questo è ciò che pensa lo abbia tenuto in vita.

Nel film, si china e raccoglie questa foto e boom! Tutti muoiono dietro di lui. Se non l’avesse visto, sarebbe morto. Ma questi sono i suoi amici che sono morti. Questi non erano solo ragazzi dell’esercito. Questi semplicemente non erano Marines. Questi erano i suoi amici intimi. Quindi è un ragazzo che lotta con il senso di colpa per la sopravvivenza e ha questa cosa che lo ha salvato. Allora, cosa fa? È stato l’unico romanzo che ho scritto ispirato a una sola immagine: quella di un soldato che trova un quadro semisepolto nella sabbia e lo tira fuori.

eH: Hai scritto molti romanzi sulle storie d’amore. Di solito queste storie vengono lette principalmente da ragazze. Ma in questo caso, c’è un fattore maschile in questo. Pensi che il tema attirerà un pubblico diverso in questo caso?

NS: Alla fine, cerco solo di scrivere la migliore storia che posso. E si potrebbe dire che la maggior parte delle donne lo leggono. Ma sai, la maggioranza delle donne legge Via col vento , pure. Non sto dicendo che il mio sia uguale a quello. Sto solo dicendo che le donne sono la maggioranza dei lettori, punto.

eH: Che tipo di libri o film influenzano la tua immagine del romanticismo o dell’amore?

NS: Ieri mi hanno chiesto di scegliere i miei migliori film romantici e ho detto: “Dirty Dancing”, Casablanca”, Titanic” e “Ghost”. Sono storie in cui, per la maggior parte, i personaggi sono persone molto reali, normali. Queste non sono persone famose. C’è un’universalità nei personaggi. L’amore che si sviluppa ha il tempo di sbocciare in questi film ed è molto reale. Non senti solo la storia d’amore, ma senti molto di più – rabbia, tradimento, gelosia, suspense, tensione, tutte queste cose – e poi hai elementi di tristezza. Il modo in cui queste emozioni si manifestano varia esattamente da una storia all’altra, ma queste sono probabilmente le tue principali influenze. Nei libri, stai guardando qualcosa come Da qui all’eternità e Addio alle armi .

eH: Qual è la parte più difficile nel far funzionare una storia d’amore?

NS: La parte più difficile è che devi fare tre cose praticamente con ogni elemento della storia. Queste tre cose sono: deve essere originale, interessante e universale. È molto facile fare due di queste tre cose. Quindi ce l’hai, ma poi devi evocare genuinamente tutte le emozioni della vita. Non puoi manipolarlo, non puoi usare i cliché e non puoi rasentare il melodramma.

È incredibilmente difficile e ci sono momenti in cui vengo accusato di fare quelle cose, ma dirò di no, perché sono molto consapevole di queste cose mentre scrivo. C’è una vera differenza tra l’evocazione genuina dell’emozione. Ad esempio, se stai leggendo il mio libro, quando il personaggio piange, dovresti già piangere. Quando il personaggio dice “Ti amo”, dovresti dire: “Beh, ti ci è voluto abbastanza tempo. Lo sapevo otto pagine fa. Cosa stai facendo? Quando si arrabbiano l’uno con l’altro, dovresti sentire il bruciore. Quando senti questo senso di tradimento, dovrebbe persistere come un senso di tradimento. Queste sono le cose molto impegnative da fare e nessuna di queste è richiesta in altri generi.

eH: Hai un film preferito tra i film che sono stati tratti dai tuoi libri?

NS: No. Penso che una delle cose grandiose dei film che sono stati realizzati è che tendono tutti ad avere le gambe. Vedrai Message in a Bottle’ sulla TV via cavo 15 volte all’anno, A Walk to Remember’, 25, e The Notebook’, 40.

eH: Quando stai effettivamente scrivendo, stai immaginando degli attori particolari?

NS: Non immagino gli attori. L’unica volta che ho mai saputo con certezza è stata Miley Cyrus in Last Song’ ed è stato perché era un accordo risolto. Era un veicolo per Miley, il che andava bene. Non mi è dispiaciuto farlo, quindi quando ho scritto la sceneggiatura, sapevo che ci sarebbe stata lei.

eH: Uno dei temi principali di questo film è stato il destino. C’è stato un motivo per cui hai scelto di non rispondere, che tu ci creda o meno?

NS: Sì, perché è personale. Non ho risposto nemmeno nel romanzo, ma in realtà si tratta di un destino che si capisce solo in retrospettiva. Perché, in realtà, è una coincidenza seguita dalle scelte consapevoli che facciamo. Quindi, ripensandoci, è destino che mia moglie stesse camminando nel parcheggio, ma questo non avrebbe significato niente se non avessi fatto la scelta consapevole di conoscerla. Il destino si vede solo in retrospettiva. Allora, era questo il destino? Lo scopriremo in tempo, ma dipende molto da come funzionano. Quindi, questa è solo la mia convinzione.

The Lucky One, con Zac Efron e Taylor Schilling e basato su un romanzo di Nicholas Sparks, esce nelle sale venerdì 20 aprile.

Sue
Sue
Sue
MS, RD e scrittore
Sue è un'eccellente coach, particolarmente concentrata alla risoluzione di problematiche legate all’informazione.
inviare una recensione
Valutazione:

I migliori siti di incontri

Together2Night
9.1
Leggere
OneNightFriend
9.3
Leggere
BeNaughty
9.7
Leggere