https://hookupwebsites.org/it/sei-in-una-relazione-manipolativa-o-controllante/Sei in una relazione manipolativa o di controllo?
Affiliate Disclosure

Sei in una relazione manipolativa o di controllo?

Sei in una relazione manipolativa o di controllo?

Man mano che la tua relazione con una nuova persona nella tua vita si è sviluppata, scopri che i tuoi vecchi amici stanno cadendo, mentre i membri della famiglia fanno notare come non sembri te stesso. Ti stai perdendo in una relazione strana e alla fine distruttiva? Prima di poter riacquistare la tua individualità e forza, dovrai determinare se la relazione ti sta portando via qualcosa e, in tal caso, porre fine al ciclo distruttivo. Ai fini dell’articolo, alterneremo tra esempi di genere maschile e femminile (“lui” in un passaggio, “lei” nel successivo). Mentre i passaggi sono diretti verso le relazioni romantiche, si applicano a qualsiasi tipo di relazione.

Passi

1. Valuta onestamente: Questa relazione è sana o è malsana? Sii obiettivo mentre analizzi come sono cambiate le cose da quando è iniziata questa relazione:

* Stai godendo di un’elevata stima da parte dei tuoi amici e della tua famiglia, o ti guardano di traverso? Le tue relazioni familiari sono improvvisamente piene di tensione, ogni volta che viene fuori il nome del tuo partner? Sebbene le relazioni stressate con gli altri non siano un segno sicuro di una storia d’amore malsana, le bandiere rosse dovrebbero alzarsi se tutte le persone a cui tieni si preoccupano o vengono respinte.
* Ti ritrovi a deviare dal tuo percorso? Stai facendo cose che normalmente non faresti (come bere o drogarsi)? Sei ossessionato dalle attività che richiedono la tua solitudine (ogni volta che non puoi stare con il tuo amore)? Tutti gli obiettivi e le attività che in precedenza ti definivano sono stati improvvisamente respinti nel dimenticatoio per nessun motivo diverso dal fatto che il tuo amore non è in loro? Rimandare il tuo futuro (che significa lasciare la scuola o saltare un buon lavoro in modo da poter trascorrere più tempo insieme) è un segno che stai diventando malsanamente dipendente da questa persona (di solito il risultato dell’essere sistematicamente isolato dalla famiglia e dagli amici prima di essere coinvolto ).
* Questa persona tira fuori i tuoi tratti migliori o peggiori? Vi nutrite al meglio di voi stessi, o avete visto i vostri atteggiamenti cambiare per rispecchiare più da vicino quello del vostro partner, il che scoraggia la vostra famiglia e i vostri amici?

2. Riconosci la tua cecità ai difetti del tuo partner. L’infatuazione non è necessariamente una cosa negativa. Infatti, in può essere necessario e buono; tuttavia, rende uno “temporaneamente pazzo” per la prima parte di una relazione. A volte il nostro affetto stravagante può farci chiudere volontariamente gli occhi ai segnali di avvertimento, anche se sappiamo davvero che i nostri amici e la nostra famiglia hanno ragione quando dicono che non gli piace questo o quello dell’altro significativo. Chiediti: ti ritrovi a scusarti o a difendere il comportamento del tuo partner? Trovare ragioni per scusarlo? “Oh, ha avuto una relazione terribile prima e ha alcuni problemi che puoi capire” Se ti ritrovi a metterti sulla difensiva quando qualcuno mette in dubbio la tua relazione, probabilmente sei già consapevole che c’è un problema e non sei ancora venuto a patti con esso. Ricorda che le persone con relazioni sane non hanno nulla da nascondere o difendere. In effetti, quando una relazione è sana, i tuoi amici e la tua famiglia normalmente riconosceranno che questa persona ti rende molto felice, tira fuori il meglio di te e si rallegreranno con voi due.

3. Nota se i tuoi piani vengono continuamente ribaltati a favore dei suoi. Vai a prenderla, pensando che vedrai “Il mago di Oz” al teatro d’arte. Ma quando sei a metà cena (all’altro capo della città, la sua selezione di ristoranti), ti ha convinto a vedere “The Fast & The Furious” al teatro accanto al ristorante che ha scelto, invece. Sempre di più, ti rendi conto che non stai rispettando nessuna delle date che hai scelto. Invece, cambi sempre programma per fare ciò che vuole. E il cielo ti aiuti se hai programmato di cenare con i tuoi amici alle 19:00. Non entrerà nella doccia fino alle 6:50, quindi chiamerai per scusarti e arrecherai disturbo a tutti mentre tutti l’aspettate. Perché si tratta sempre di lei.

4. Ricorda che la manipolazione è quando il tuo partner ti fa fare qualcosa che vorresti davvero non fare. A questa persona piace portarti fuori dalla tua zona di comfort, perché poi sta tirando le fila, facendone una su di te.

5. Fai attenzione agli sforzi per esercitare il controllo finanziario. Un partner di controllo può assumere le decisioni finanziarie, indipendentemente dal fatto che guadagni più o meno di te. Se guadagni di meno, potrebbe richiederti di chiedere il permesso di acquistare cose, limitando seriamente anche gli acquisti personali rari, o potrebbe richiedere una discussione lunga e/o emotiva di spese anche insignificanti. Se guadagni di più, diffida dei conti cointestati con carte di credito – ENTRAMBE le persone sono legalmente responsabili del pagamento, anche se solo una di loro ha contratto il debito; alcune persone che controllano useranno un conto con carta di credito congiunto, massimizzeranno la carta e poi ti lasceranno con il conto.

6. Cerca un sottile controllo nel tempo. Non accade ovviamente, all’improvviso o dall’oggi al domani. Le persone controllanti e manipolatrici sono spesso molto insicure. Ecco perché hanno la coazione a controllare gli altri: semplicemente non si fidano di nessuno se non di se stessi. Investiranno settimane o mesi per addestrarti ad accettare ed eseguire la loro volontà:

* Tratta i tuoi amici e la tua famiglia in modo irrispettoso? scortesemente?
* Ti stai rendendo conto che è diventato più facile non passare del tempo con le persone che ami da anni, piuttosto che chiedere scuse o scuse per il suo ritardo o la sua maleducazione?
* Tutti i tuoi attaccamenti passati a persone e luoghi sono stati sostituiti da vecchi amici del tuo nuovo amore o da nuovi amici che ti sei fatto da quando state insieme? Recidere i tuoi legami con la familiare stabilità del mondo che hai sempre conosciuto significa che si è appena reso il centro del tuo universo e ora non ha concorrenza per la tua attenzione.

7. Fai attenzione alle discrepanze sottili. Quando parli con amici comuni, ti hanno mai detto qualcosa sulla tua nuova ragazza che ti ha fatto fermare e dire: “Eh? Ma lei mi ha detto qualcosa di diverso. Non puoi averlo capito bene”. Hai quindi respinto l’idea che ciò che i tuoi amici hanno sentito potrebbe essere stato effettivamente vero? Questa è una grande bandiera rossa. Quando sei controllato o manipolato, di solito è attraverso mezze verità o omissioni, non menzogne vere. C’è abbastanza stranezza da farti fermare e pensare, ma non abbastanza da farti rivalutare l’intera relazione. Se ciò accade più di una volta, FERMATI e ricorda a te stesso che non è la prima volta che hai questa reazione. Inizia ad analizzare le discrepanze tra ciò che ha detto e ciò che dicono i tuoi amici. Potrebbe salvarti dal disastro in seguito.

8. Mantieni il tuo sistema di supporto. Tagliarti fuori dai tuoi sistemi di supporto lo aiuta a ottenere il dominio su di te – e pensi che sia una tua decisione. Controllare le persone trattano i tuoi amici con mancanza di rispetto, ma quando sono soli con te, non dicono mai una parolaccia su quegli amici, ma piuttosto è gentile, amorevole e lusinghiero nei loro confronti – ti fa credere che la tua famiglia o i tuoi amici siano semplicemente gelosi, non capirlo, ecc. Dimentichi la sua cattiveria sui loro volti perché è gentile alle loro spalle. Quando ti ritrovi a dire a tua madre o tua sorella: “Ma tu non lo conosci come me”, è un brutto segno. È molto più facile per lui controllarti quando hai deciso che i tuoi cari semplicemente non capiscono il tuo compagno, e presto non hai nessuno tranne lui a cui rivolgerti.

9. Riconosci l’eccessiva gelosia o possessività come un segnale di pericolo. Se il tuo partner è protettivo nei tuoi confronti, è dolce. Se è stranamente, eccessivamente protettiva, fa paura. Considera se si lamenta costantemente di quanto tempo impieghi a fare un viaggio al mercato o all’ufficio postale. Si presenta a caso al lavoro o passa per controllarti (soprattutto dopo un disaccordo)? Ti interroga troppo intensamente sul motivo per cui stavi parlando con un’altra persona? Arrabbiarsi per questo? Non ci credi quando dici che quella persona è solo un amico o un collega di lavoro?

10. Fai attenzione ai reati ripetuti, alle scuse superficiali e ai “corteggiamenti” successivi. Fa qualcosa che è totalmente inaccettabile, poi ti chiede perdono, ti dice che si rende conto di aver sbagliato e promette di cambiare. Sembra assolutamente sincero e convincente, ma fa parte del controllo. È un modo per usare la tua compassione per mantenerti interessato – a questo punto potrebbe anche dire che vuole che il tuo aiuto cambi, in particolare se gli hai fatto sapere che non tollererai più queste cose. Ti porterà doni sontuosi e tenterà di spazzarti via, di nuovo, ristabilisce la sua sincerità e la tua convinzione che ti ama veramente (cosa che può, in un modo davvero tossico, controllante). Guarda che il cattivo comportamento riprende non appena crede di averti agganciato e compiacente di nuovo.

11. Attenzione ai “complimenti ambigui”. Dirà cose come “Cavolo, è un bene che tu sia così attraente” (implica che sei stupido o incompetente) o “È un bene che tu stia con me – chi altro potrebbe sopportarti?” (stesso). A prima vista, sembra dolce e divertente. Ma lei ti inculcherà questa idea più e più volte – che dovresti considerarti molto fortunato ad avere qualcuno come lei, che ti amerà nonostante il fatto che tu non abbia attributi positivi, talenti e, apparentemente, il QI di un capo di lattuga. Dire: “Nessuno ti amerà mai come ti amo io” sembra dolce, ma vuole che tu creda che nessuno tranne lei ti amerà mai più, favorisce la totale dipendenza da lei e dal suo amore. Nel tempo, queste idee erodono il tuo senso di fiducia e inizierai a credere di non meritare un trattamento migliore, e lei è il meglio che puoi sperare.

12. Non lasciare che ogni piccolo disaccordo diventi la terza guerra mondiale. Prendi un appuntamento con lui, avvertendolo in anticipo che dovrai andartene entro le 7 per cenare con tuo fratello. Alle 6:40, mentre ti alzi per andartene, improvvisamente “ricorda” un compito urgente per cui ha bisogno del tuo aiuto prima che tu vada. Gli ricordi che devi davvero andare. Comincia a discutere, lamentarsi, accusare, inveire, delirare, minacciare di uccidersi e fare tutto il necessario per impedirti di andartene. Ore dopo, sei emotivamente esausto e fisicamente esausto, e scopri che ha ribaltato tutto su di te – stai implorando perdono e una “possibilità di rimediare a lui”.

13. Smettila di rimproverarti per essere interessato a questa persona. Renditi conto che è fantastica – in superficie – e non dovresti rimproverarti per esserne attratto. Queste persone sono spesso uno strano mix di intelletto o talento molto elevato, insieme a una bassa autostima (anche se spesso sembrano fiduciose fino all’arroganza – una maschera per la loro mancanza interna di vera fiducia). Le persone controllanti e manipolatrici non sono in grado di lasciare che le cose accadano in modo naturale – deve controllare le cose o, nella sua mente, le cose “si allontaneranno” da lei – quindi è costretta dai suoi orrori interiori ad assicurarsi che sia lei a tirare tutte le corde . Ma ciò che lo rende più terribile è che probabilmente è bella (lo pensavi, vero?) e intelligente, e forse anche divertente e affascinante. Non c’è da meravigliarsi se ti sei innamorato di lei.

14. Valuta se vale la pena salvare la relazione. Tutto quanto sopra sono segnali di avvertimento che sei coinvolto con una persona controllante che probabilmente ti sta manipolando. Significa che la relazione dovrebbe finire? Non sempre. Prova a parlarne con il tuo partner, mostragli questo articolo o inizia una terapia di coppia. Se riconosci uno o tutti questi segni, c’è la possibilità che ora che puoi identificare e articolare i tuoi problemi, potresti essere in grado di risolverli. Sii obiettivo, però: se parlare, analizzarlo o andare in terapia non riesce a convincere il tuo partner a fermare questi comportamenti, potrebbe non esserci altra scelta che separarsi, anche se lo ami ancora.

15. Accetta la fine ed esci il più velocemente possibile. Supponendo che il tuo altro significativo abbia resistito a cambiare il suo comportamento e, nonostante i tuoi migliori sforzi per risolvere le cose in modo da non essere controllato così tanto, persiste nei comportamenti manipolativi e di controllo, dovrai accettare la realtà. Una volta riconosciuto questo abuso emotivo per quello che è, probabilmente ti stancherai presto e vorrai andartene, nonostante i tuoi sentimenti persistenti per questa persona. Stai attento. Gli individui controllanti e manipolatori vorranno controllarti, anche se non si preoccupano più della relazione. Il vecchio detto “Non mi vuole, ma non vuole nemmeno che io stia con nessun altro” è stato inventato per questo tipo di persona. Ti meriti di stare con qualcuno che ti rispetta e può mantenere una relazione sana. Non è questo. Prendete provvedimenti per terminarlo rapidamente e andatevene – ora.

16. Esci con i tuoi amici, la tua famiglia e da solo. Ristabilisci i legami con tutte quelle cose e persone che hai lasciato indietro mentre il tuo giudizio era offuscato.

Suggerimenti

* Riconosci che quasi tutti di tanto in tanto sono capaci di alcuni comportamenti manipolativi o di controllo: tutti vogliamo ottenere ciò che vogliamo o vincere la discussione. Ma quando inizi a riconoscere più di alcuni dei segnali di avvertimento di cui sopra, è il momento di dare un’occhiata più da vicino alla tua relazione e decidere se si tratta davvero di una partnership alla pari.

* Non soffiare via le opinioni dei tuoi amici e familiari; hanno i tuoi migliori interessi in mente. Una persona può essere ignorata, molte no. Ti dicono che ti comporti in modo strano ultimamente? Commentano quanto sembri diverso – e non in senso positivo? Qualcuno che ami e rispetti ha espresso una reale antipatia per il tuo partner? Chiediti: “Mia (ad esempio) mamma ha ragione su ogni altra cosa, ma ha torto su questa UNA cosa: la nuova fidanzata/bf?” E se più di un parente stretto o un amico esprime antipatia per il nuovo ragazzo/ragazza, dai più peso alle opinioni negative.

* La chiave di tutta questa discussione è il riconoscimento che l’instaurazione del controllo è sottile e spesso si verifica nel tempo. L’intero scopo dell’articolo è di aiutarti a esaminare la tua relazione per i segnali di pericolo e di (A) cercare aiuto e/o convalidare la tua sensazione che le cose non vadano bene, e aiutarti a sentirti a tuo agio con la tua decisione di andartene – senza manipolazioni o controllo dal tuo partner.

* Le persone che controllano spesso escono dalla relazione prima di te, potrebbero diventare distaccate e apatiche nei tuoi confronti. Ma a meno che non sia lui/lei a porre fine a questa relazione, anche se è ovvio che è interessato a qualcun altro, o almeno guarda con interesse gli altri, si darà di matto se tu sarai quello che se ne andrà, e passare ore a rimproverarti per il tuo sconsiderato abbandono. Solo perché tu lo sappia.

* Non essere cattivo. Non devi essere come lui/lei per scappare. Dì solo che non è una corrispondenza e che non intendi continuare la relazione. Periodo. Non cercare di evidenziare tutti i segnali di avvertimento di cui sopra. Questo tipo di persona non si riconoscerà. È come insegnare a cantare a un maiale: ti fa perdere tempo e rende il maiale amaro.

* Confessa ai tuoi amici e alla tua famiglia – scusati con loro per averli emarginati e aver ignorato la loro cattiva opinione di questa persona. Digli che vorresti averli ascoltati. Elimina tutta la rabbia e il dolore dal tuo sistema: saranno felicissimi di condividere (si rallegreranno quando dirai loro che è finita).

* Resisti alla tentazione di essere amareggiato per l’esperienza. Sei appena sopravvissuto a una situazione molto difficile e sei sopravvissuto per raccontare la storia!

Avvertenze

* Le persone severamente controllanti e manipolatrici sono spesso prodotte da fattori esterni come genitori violenti o disturbi mentali clinici. Non puoi sperare di cambiare o salvare una persona simile, per quanto tu possa prendertene cura; il miglior aiuto che puoi dare loro è quello di (A) rifiutano di essere la loro vittima, e (B) indirizzarli verso un aiuto professionale.

* La probabilità che si sviluppino stalking e comportamenti violenti in questo tipo di persone è più alta che in altre, sia per te che per i tuoi sostenitori. Se ritieni di essere perseguitato, informa le autorità e prendi provvedimenti per metterti al sicuro (viaggia con altri, stai con amici o familiari, evita i luoghi che frequentavi insieme, ottieni un ordine restrittivo).

* Se si presenta alla tua porta dopo che l’hai rotta, non aprirla se sei a casa da solo. Assicurati che qualcun altro sia con te se decidi di parlare con lui o lei (non consigliato), ma anche se vuoi essere compassionevole, l’approccio migliore e più semplice è semplicemente tagliare i contatti.

* La compassione non è facilmente comprensibile o accettata da queste persone, e alla fine ti fa male entrambi di più poiché è probabile che venga usata come arma contro di te. Tagliarli fuori può sembrare crudele, ma mette fine agli scontri e li costringe ad andare avanti o a chiedere aiuto.

* Presta attenzione a comportamenti o minacce di stalking o minacciosi, comprese le minacce di danneggiare te o i tuoi sostenitori o di suicidarti. Non fare affidamento sul tuo giudizio per determinare se le minacce sono serie. Denunciarli immediatamente alla polizia. Questa persona probabilmente è solo difficile e non pericolosa, ma non correre rischi. Se necessario, ottieni un ordine restrittivo e chiama la polizia ogni volta che viene violato.

* Sebbene sia preferibile che i matrimoni che coinvolgono bambini vengano elaborati, in molti casi, un manipolatore di controllo non è suscettibile di consulenza matrimoniale o familiare. Se il tuo partner non è disposto a impegnarsi nella consulenza, la separazione potrebbe essere l’unica risposta. Senza la consulenza familiare, il partner manipolatore e controllante danneggerà i bambini e genererai più persone dello stesso tipo.

* La consulenza di coppia o matrimoniale potrebbe non essere un posto sicuro per parlare di qualsiasi abuso che stai subendo, con l’abusante seduto proprio accanto a te durante una sessione. Hai bisogno di una consulenza individuale di supporto che è spesso disponibile gratuitamente presso la tua agenzia locale per la violenza domestica. Possono metterti in contatto con un’agenzia vicina.

Articolo fornito da wikiHow, un wiki che crea il manuale di istruzioni più grande e di alta qualità al mondo. Modifica questo articolo e trova i crediti dell’autore nell’articolo originale di wikiHow su “Come riconoscere una relazione manipolativa o di controllo”. I contenuti di wikiHow possono essere condivisi con Licenza Creative Commons.

Sue
Sue
Sue
MS, RD e scrittore
Sue è un'eccellente coach, particolarmente concentrata alla risoluzione di problematiche legate all’informazione.
inviare una recensione
Valutazione:

I migliori siti di incontri

Together2Night
9.1
Leggere
OneNightFriend
9.3
Leggere
BeNaughty
9.7
Leggere