https://hookupwebsites.org/it/single-durante-le-vacanze-una-guida-per-mantenere-la-dignita/Single durante le vacanze: una guida per mantenere la propria dignità
Affiliate Disclosure

Single durante le vacanze: una guida per mantenere la propria dignità

Single durante le vacanze: una guida per mantenere la propria dignità

Ultimamente ho ricevuto diverse lettere da lettori che si sentono profondamente ambivalenti riguardo alle imminenti festività natalizie. Stanno organizzando viaggi per cenare il Ringraziamento a casa di genitori o fratelli e sono leggermente preoccupati di presentarsi senza coniuge o figli al seguito.

Alcuni sono preoccupati di essere grigliati da zie o zii ben intenzionati sulla loro vita amorosa. Altri sanno che le loro famiglie non lo faranno, ma il silenzio puntato su questo problema sembrerà ugualmente opprimente. E poi ci sono anche le sottili umiliazioni che spesso i single sperimentano durante le vacanze.

Ha senso festeggiare il Ringraziamento a casa di tua sorella, dal momento che il tuo appartamento non può ospitare tutti i tuoi nipoti. Ha senso che tuo fratello e tua cognata dormano nella stanza degli ospiti e tu nel divano del seminterrato. Ha senso che tuo cognato sia il capo chef, visto che sei nella sua cucina. Allora perché non tagli quelle carote o pulisci l’argento?

L’intento dietro argomenti logistici come questi potrebbe non essere personale, ma può sicuramente sembrare così. O l’hanno fatto a me quando ero single. Ma ho scoperto che c’era un modo per reclamare la mia dignità durante le vacanze, ed è stato molto semplice: ho spostato la mia attenzione lontano da me stesso e sugli altri.

Invece di concentrarmi sul mio senso di ingiustizia o di delusione, ho iniziato a pormi una semplice domanda: come posso rendere migliore questa vacanza per gli altri? Mio zio ha bisogno di rinfrescare il suo drink? Mia nonna ha bisogno di aiuto per salire i gradini? Mia madre ha bisogno di essere salvata dalla conversazione con la irritabile zia Edna? Aiuterà il mio tormentato cugino se solo zitto e taglio le carote?

Sembra davvero semplice, ma ho scoperto presto che concentrarmi sulla felicità degli altri mi rendeva molto meno preoccupato della mia. Ho scoperto che era quasi impossibile stare male con me stesso quando mi prendevo cura degli altri. Non ero uno che stava perdendo al gioco della vita. Ero una persona molto imperfetta in una famiglia molto imperfetta. Oggi mi godrei la loro compagnia. Domani tornerei nel mio minuscolo appartamento, nella mia vita, molto diversa da quella dei miei parenti, ma che mi rendeva comunque felice.

non sei tu sara eckel

Sara Eckel è una personal coach e autrice di It’s Not You: 27 (Wrong) Reasons You’re Single. Puoi ottenere un capitolo bonus gratuito del suo libro su saraeckel.com. La trovate anche su Twitter e Facebook. Fai le sue domande qui.

Sue
Sue
Sue
MS, RD e scrittore
Sue è un'eccellente coach, particolarmente concentrata alla risoluzione di problematiche legate all’informazione.
inviare una recensione
Valutazione:

I migliori siti di incontri

Together2Night
9.1
Leggere
OneNightFriend
9.3
Leggere
BeNaughty
9.7
Leggere