https://hookupwebsites.org/it/bugiardo-bugiardo-e-sempre-ok/Bugiardo, bugiardo - Va mai bene?
Divulgazione di affiliazione

Bugiardo, bugiardo – Va mai bene?

Bugiardo, bugiardo – Va mai bene?

fib. Mezza verità. Favola. Fabbricazione. Prevaricazione. figo. Inesattezza. Disinformazione. fantascienza. Evasione della verità. Non importa come lo dici, una bugia è una bugia, ma va mai bene in una relazione?

Abbiamo tutti sentito il detto che “le piccole bugie bianche non fanno male a nessuno” o la sua variante sempre popolare, “Ciò che le persone non sanno non possono ferirle”, ma quando si tratta di questioni di cuore, niente potrebbe essere più falso. C’è spesso una linea sottile tra tatto e cruda verità, ma peccare dalla parte della menzogna è scegliere la finzione rispetto alla realtà e cambiare il legame che condividi con la persona che ami.

Nel mondo del romanticismo, ci sono due tipi di bugie: quelle che vengono raccontate per evitare l’emergere di emozioni spiacevoli negli altri di cui il bugiardo potrebbe essere ritenuto responsabile e quelle esercitate per manipolare gli altri per andare avanti o farla franca. In entrambi i casi, la motivazione a mentire proviene da un luogo molto egocentrico: un bugiardo mente per se stesso. Anche in quei momenti in cui il problema sembra piccolo, quando, ad esempio, potrebbe chiedere: “Tesoro, sembro grassa con questi pantaloni?” e quando può solcare il suo marrone e chiedere: “Quello è un nuovo paio di scarpe?” c’è un’opportunità per l’intervistato di mentire apertamente per salvare la faccia, o per affrontare la situazione con la verità, anche se con tatto.

Rispondendo: “Quei pantaloni sembrano a posto, ma sai quello che ti fa davvero brillare è questo paio di pantaloni qui” e “Sì, sono nuovi. Li ho presi in saldo, ti piacciono?” il pilastro della fiducia rimane intatto e le linee di comunicazione rimangono aperte per ulteriori discussioni. Certo, potrebbero esserci emozioni momentanee di disagio che sorgono nel momento, ma potrebbero segnalare problemi più grandi che richiedono una discussione onesta.

Ad esempio, se il tuo partner ha messo su peso ed è sensibile al riguardo, ciò che sta cercando è rassicurazione sul fatto che lo trovi ancora attraente, e allo stesso modo, se qualcuno si sta impegnando un po’ troppo nella “terapia al dettaglio” a a scapito di un budget finanziario condiviso, occorre stabilire confini e limiti che soddisfino entrambi i partner. Seppellire questi problemi apparentemente piccoli contribuisce a una pratica più ampia di rendere giusto eludere la verità in altre aree lungo la strada.

Il ruolo del buon consiglio nell’amore

Quando abbiamo bisogno di una guida, vogliamo la verità. I nostri amici più cari sono quelli a cui ci rivolgiamo per un consiglio e questo perché ci dicono la verità temperata dal conforto emotivo, ma un legame ancora più stretto è condiviso con il tuo partner. In una relazione sana un partner svolge il ruolo di cassa di risonanza fidata e confidente che conosce il proprio partner a livelli molto intimi che non sono condivisi nemmeno con i migliori amici. Questo tipo di legame è forgiato con il tipo di accettazione incondizionata su cui è costruita la maggior parte delle famiglie.

La verità potrebbe non essere sempre bella e potrebbe non essere sempre indolore da portare alla luce, ma l’onestà è la pietra angolare di queste relazioni. Facilita la migliore comunicazione possibile tra due partner sia nel bene che nel male che li aiuterà a navigare attraverso le diverse fasi e i cambiamenti inaspettati nelle loro vite. La disonestà, d’altra parte, serve come arma di separazione nelle relazioni. Ciò di cui i bugiardi non si rendono conto è che il comportamento disonesto non solo inietta distanza nelle loro relazioni, ma mette anche distanza tra chi sono veramente e chi fingono di essere.

Nel tempo, anche la più piccola delle bugie può generalizzare in quelle più grandi, e a quel punto un bugiardo potrebbe non essere in grado di distinguere le motivazioni reali e solitamente egoistiche dalle scuse coperte che usa per giustificare un comportamento disonesto. Affermazioni come “Sto mentendo solo per proteggere il mio partner” o “Sarebbe davvero sconvolta se lo sapesse, quindi…” sono scappatoie che servono al bugiardo più del loro partner, e parlano di una mancanza generale di rispetto per l’altro. In una relazione sana, però, non ci sono bugie e segreti che non possono essere superati una volta portati alla luce. Colpa, vergogna e biasimo sono i lenti veleni alla morte di una relazione. Tirando fuori questi tipi di emozioni sepolte in modo aperto e lavorando veramente attraverso di esse, una coppia progredisce nella vita insieme con un tipo di forza e unità che la negazione e i confini basati su regole su ciò di cui si può e non si può parlare non possono mai toccare.

Quindi, alla fine, se scegli di impiegare l’onestà o la disonestà, tutto dipende da ciò che vuoi per te stesso e da come vuoi condividere la tua vita con il tuo partner. Il conforto emotivo temporaneo in una situazione potenzialmente instabile può sembrare desiderabile in questo momento, ma per il bene del tipo di solido conforto a lungo termine che viene fornito con un partner sapendo che l’altro è sempre sincero e onesto con loro, potresti voler optare per il tatto, tutta la verità e nient’altro che amore e rispetto.

Anisa
Anisa
Anisa
MS, RD e scrittore
Anisa è consapevole che la crescita richiede tempo. Fornisce alle persone gli strumenti di cui hanno bisogno per affrontare le loro emozioni, migliorare la loro comunicazione e riflettere sul loro valore.
inviare una recensione
Valutazione:

I migliori siti di incontri

Together2Night
9.1
Leggere
OneNightFriend
9.3
Leggere
BeNaughty
9.7
Leggere