https://hookupwebsites.org/it/6-strategie-per-aumentare-la-vulnerabilita-durante-gli-appuntamenti/6 strategie per aumentare la vulnerabilità durante gli appuntamenti
Affiliate Disclosure

6 strategie per aumentare la vulnerabilità durante gli appuntamenti

6 strategie per aumentare la vulnerabilità durante gli appuntamenti

Spesso i muri utilizzati per la protezione sono gli stessi muri che ostacolano lo sviluppo dell’intimità. Potresti voler davvero trovare una relazione d’amore, ma la tua paura si mette in mezzo. Questo problema si verifica se la tua paura ti porta a uscire con la guardia alzata. Questo è il motivo per cui imparare ad essere vulnerabili nonostante le tue paure, insicurezze e imperfezioni naturali è uno degli aspetti più importanti degli appuntamenti qualificati.

Essere vulnerabili implica essere aperti, presenti e autentici. È l’opposto di giocare o uscire con una facciata. La dura verità è che quando condividi qualcosa su di te e ti esponi, non hai il controllo di come gli altri rispondono. Questo può essere particolarmente doloroso quando gli altri non rispondono con la compassione, l’accettazione e la comprensione che avevi sperato. Non essere ricevuti nel modo in cui speravi può rendere l’esperienza della condivisione ancora più ansiosa e, di fronte al rifiuto, potresti metterti in discussione ed entrare in una spirale di vergogna.

Tuttavia, correre il rischio di far entrare le persone è la ricetta per una vera relazione romantica e amore, quindi sfondare i muri è un must. Puoi imparare molto essendo vulnerabile e assistendo alle risposte degli altri. Se non si incontra l’apertura e l’accettazione entro la data, questa informazione è significativa per valutare la compatibilità.

Ecco sei modi per aumentare la vulnerabilità quando esci:

1. Riconoscere lo scopo di essere vulnerabili.

La condivisione sana è il percorso verso la vera intimità e connessione. La vulnerabilità è il mezzo per conoscersi davvero, costruire un legame genuino e, si spera, innamorarsi o determinare che non sei adatto. Se non condividi informazioni su di te, potresti essere protetto dal rifiuto, ma non saprai nemmeno se sei compatibile. Se riesci a vedere l’essere vulnerabile come un aspetto sano e normale degli appuntamenti, forse sembrerà sempre più ne vale la pena nonostante le paure allegate.

2. Cambia la tua percezione della vulnerabilità.

Sfortunatamente, la nostra cultura a volte scambia la vulnerabilità per debolezza, specialmente quando si tratta di uomini e cosa significa essere mascolini. La vulnerabilità è uguale alla forza. La vulnerabilità mostra al tuo accompagnatore che sei emotivamente disponibile, in contatto con i tuoi pensieri e sentimenti e che ci tieni. La vulnerabilità ti rende riconoscibile come un altro essere umano imperfetto. Anche se può sembrare scomodo, la vulnerabilità è una forma di fiducia e accettazione di sé.

3. Comprendere che la vulnerabilità può apparire e sentirsi diversa nelle diverse fasi degli appuntamenti.

Ad esempio, una sana condivisione e vulnerabilità al primo appuntamento sembra e si sente molto diversa dalla sana condivisione e vulnerabilità al sesto appuntamento perché ci vuole tempo per creare fiducia. La progressione della condivisione abbinata a sani confini ti permetterà di conoscerti più profondamente. Forse questo significa che condividi le tue passioni e i tuoi interessi all’inizio, ma nascondi la storia della tua relazione fino a quando non ti conoscerai un po’ meglio. Può significare più tardi negli appuntamenti quando sai di voler essere esclusivo; comunichi apertamente che vorresti definire la relazione. Tieni presente che essere vulnerabili è un processo in evoluzione che richiede tempo e investimenti emotivi.

4. Fai piccoli passi verso l’apertura e la condivisione di più su te stesso.

Le tue mura non cadranno durante la notte. Questo è naturale, quindi vacci piano con te stesso mentre provi nuovi modi di pensare e comportarti. Cambiare il modo in cui ti relazioni con gli altri richiede tempo e pratica. Concentrati sull’andare piano e assicurarti che la condivisione non sia unilaterale. Crea una connessione alternando la condivisione, l’ascolto e le domande.

5. Vedi te stesso come degno.

Hai valore e molto da offrire agli altri anche se vieni rifiutato. Negare il tuo valore renderà quasi impossibile mettersi in gioco e mostrare al mondo chi sei. Nel contesto degli appuntamenti, se non ti senti degno, andrai in giro sentendoti insicuro su ciò che i potenziali partner pensano di te. Alzerai muri per proteggerti, rinnegherai parti di te stesso e forse anche autosaboterai per assicurarti che gli altri non si avvicinino troppo a te e non possano rifiutarti. Accettare che il rifiuto sia una parte naturale degli appuntamenti ti aiuterà a prenderlo meno sul personale.

6. Abbi cura di te quando ti senti vulnerabile o sovraesposto.

Ad esempio, forse hai condiviso che hai un figlio al primo appuntamento, che è un argomento che ti sembra molto vulnerabile. Solo perché ti senti a disagio, non significa che la scelta di condividere sia stata sbagliata. Respira attraverso di essa e sii gentile con te stesso. Comprendi che essere a disagio fa parte del processo per consentire a te stesso di essere più vulnerabile. Inoltre, sii consapevole delle storie che inventi su di te se il tuo appuntamento non risponde con empatia o comprensione. Non prenderla sul personale se qualcuno ti rifiuta perché hai rivelato di essere un genitore e il tuo partner lo percepisce come un rompicapo. Abbraccia chi sei e lo possiedi.

Vi lascio con una delle mie citazioni preferite sulla vulnerabilità di Brene Brown:

“Possedere la nostra storia può essere difficile, ma non così difficile come spendere le nostre vite scappando da essa. Abbracciare le nostre vulnerabilità è rischioso ma non così pericoloso come rinunciare all’amore, all’appartenenza e alla gioia, le esperienze che ci rendono i più vulnerabili. Solo quando saremo abbastanza coraggiosi da esplorare l’oscurità scopriremo il potere infinito della nostra luce.”

Considera come puoi applicare quanto sopra agli appuntamenti e credo che tu possa trasformare la tua vita amorosa.

Rachel Dack è un consulente professionale clinico autorizzato (LCPC), un consulente certificato a livello nazionale (NCC) e un allenatore di incontri/relazioni, che fornisce servizi di consulenza e coaching presso il suo studio privato a Bethesda, nel Maryland e per telefono. Le aree di competenza di Rachel includono appuntamenti, relazioni, amore per se stessi, ansia, rotture e divorzi. Rachel è la principale esperta di relazioni tra donne per Incontri Advice.com ed è stato intervistato da una varietà di fonti mediatiche, tra cui Bravo TV, The Washington Post, Counseling Today, PsychCentral, Redbook, Bustle, wtop e altro ancora. Seguila su Twitter , Instagram e Facebook per ulteriori saggezza quotidiana e consigli per appuntamenti / relazioni!

Sue
Sue
Sue
MS, RD e scrittore
Sue è un'eccellente coach, particolarmente concentrata alla risoluzione di problematiche legate all’informazione.
inviare una recensione
Valutazione:

I migliori siti di incontri

Together2Night
9.1
Leggere
OneNightFriend
9.3
Leggere
BeNaughty
9.7
Leggere