https://hookupwebsites.org/it/primo-appuntamento-pianificazione-per-successo/Primo appuntamento: pianificazione per il successo
Divulgazione di affiliazione

Primo appuntamento: pianificazione per il successo

Primo appuntamento: pianificazione per il successo

Da qualche parte tra la decisione che voglio uscire con qualcuno e il nostro primo appuntamento, c’è una domanda che temo. “Quindi cosa vuoi fare?” Di tanto in tanto, sono uscito con ragazzi che avevano pianificato tutto, che mi hanno invitato in una narrativa che avevano già creato, ma per la maggior parte, la decisione è collaborativa.

Forse sono un po’ più ansioso di quanto potrebbero esserlo alcuni, ma sembra che ci sia molto da fare per la nostra prima attività. Non voglio rinchiudermi in qualcosa che richiede un paio d’ore, per esempio, a meno che non conosca già il mio appuntamento abbastanza bene da essere sicuro che avremo molto di cui parlare. Ogni volta che ho bisogno di ricordare perché questo è importante, ricordo un appuntamento che è iniziato con la cena e si è concluso con due partite di minigolf. Non avevamo abbastanza di cui parlare per farci passare la cena. Mentre mettevamo palline dai colori vivaci, ho visto una giovane coppia, probabilmente al liceo, una o due buche davanti a noi. Stavano chiacchierando e flirtando, lui la stava aiutando a preparare i suoi scatti. Si applaudirono l’uno per l’altro quando affondarono l’ultimo putt. In altre parole, stavano facendo bene un appuntamento a minigolf. Dall’interno della mia versione goffa e tesa, ho giurato, mai più.

Ma tutte le regole sono fatte per essere infrante, giusto? Una volta ho incontrato un primo appuntamento a una partita di hockey. Avrebbe potuto essere disastroso, anche se amo l’hockey. Temevo che le nostre interazioni non sarebbero state lisce come erano state finora, ma sono andato comunque. Ero nervoso quel giorno, e nervoso alla guida, ma non appena mi sono connesso con il mio appuntamento, mi sono sentito calmo. Abbiamo parlato e riso per tutta la partita (non ricordo nemmeno chi abbia vinto). Quel primo appuntamento si è trasformato in una relazione.

A volte, sono ossessionato dai soldi. Può essere imbarazzante parlare di chi paga per cosa al primo incontro. Cerco sempre di scegliere posti che posso permettermi e parlo se sono preoccupato per questo. Sempre di più, è una conversazione che cerco di fare presto, prima che le emozioni si impiglino. In questo modo, tutti sono sulla stessa pagina e nessuno si sente sfruttato.

Al momento, a volte ho difficoltà a ricordare i miei posti preferiti a prezzi medi dove mangiare, o le caffetterie che mi piacciono in diverse parti della città. Per combattere questo, ho fatto una lista. Ora, quando qualcuno mi chiede dove mi piacerebbe andare, posso suggerire crepes, cocktail artigianali o tè ben preparato.

La familiarità è un altro vantaggio che ho scoperto sviluppando relazioni con i miei primi appuntamenti preferiti nel corso degli anni. Spesso vado un po’ prima e vado a controllare con un barista o un barista, facendo loro sapere che sono al primo appuntamento. Il più delle volte, si offrono di controllarmi o di sviluppare un segnale, nel caso in cui fossi in difficoltà. Potrei essere ancora nervoso, ma è terribilmente bello sentire di avere una scorta.

A meno che non abbia una buona ragione, cerco di limitarmi al caffè per un primo appuntamento. Nessuno si aspetta più di un’ora da me, e posso gentilmente scappare se sono pronto per essere fatto, ma un’ora può anche facilmente trasformarsi in due o tre se le cose vanno bene. Non è costoso e c’è un sacco di tempo e spazio per conoscersi senza che un server si immerga o la distrazione di un film, uno spettacolo teatrale o un evento sportivo.

Al primo appuntamento, sto imparando che il mio intero lavoro è prestare attenzione. Voglio conoscere la persona che sto incontrando. Anche se lo conosco già, non lo conosco in questo contesto. Ma più di questo, voglio sintonizzarmi su come mi fa sentire l’appuntamento. La maggior parte delle volte sono nervoso fino all’inizio, è una specie di panico da palcoscenico, ma se non riesco a rilassarmi mentre l’appuntamento va avanti, voglio prestare attenzione e onorare la mia intuizione. Troppi campanelli e fischietti possono rendere difficile notare quando sono a disagio, o quando semplicemente non sento una connessione, ma possono anche rendere più difficile vedere le scintille quando iniziano a volare.

Alla fine, quando penso a cosa fare per un primo appuntamento, cerco di ricordare che dovrebbero essere divertenti. Entrambi speriamo di aver incontrato qualcuno di speciale, ma non posso permettermi di pensare per sempre alla prima volta che trascorriamo del tempo insieme intenzionalmente. Invece, mi concentro sulla persona che ho di fronte, qualcuno che ha scelto di essere coraggioso insieme a me. Metto da parte tutte le mie speranze per una relazione (o faccio del mio meglio) e tengo la mente concentrata su quella persona e sul presente, un momento alla volta.

cara

Cara Strickland scrive di cibo e bevande, salute mentale, fede ed essere single dalla sua casa nel nord-ovest del Pacifico. Le piace il tè caldo, il buon vino e le conversazioni profonde. Vorrà sempre giocare con il tuo cane. Connettiti con lei su Twitter @anxiouscook o su www.carastrickland.com.

Anisa
Anisa
Anisa
MS, RD e scrittore
Anisa è consapevole che la crescita richiede tempo. Fornisce alle persone gli strumenti di cui hanno bisogno per affrontare le loro emozioni, migliorare la loro comunicazione e riflettere sul loro valore.
inviare una recensione
Valutazione:

I migliori siti di incontri

Together2Night
9.1
Leggere
OneNightFriend
9.3
Leggere
BeNaughty
9.7
Leggere