https://hookupwebsites.org/it/ballare-in-amore-un-intervista-con-meghan-flaherty/Dancing into Love: intervista a Meghan Flaherty
Divulgazione di affiliazione

Dancing into Love: intervista a Meghan Flaherty

Dancing into Love: intervista a Meghan Flaherty
img class=”lazyloaded” src=”/static/img/11013/content/dating-advice+++wp-content+++uploads+++2018+++06+++tango-pic-198×300.jpg.webp” alt=”” width=”198″ altezza = “300” dimensioni = “(larghezza massima: 198 px) 100 vw, 198 px”>

Lezione di tango s, mi sentivo un po’ come se stessi leggendo la mia storia. Meghan si rivolge inconsciamente al ballo del tango per aiutarla a guarire da un trauma passato e per insegnarle come abitare completamente il suo corpo. Ho anche vissuto un trauma, un’esperienza di pre-morte, e ho iniziato alla cieca a ballare la salsa ogni volta che potevo. Recentemente, ho iniziato a imparare la bella e difficile danza del tango.

Adoro la storia di Meghan perché parla innanzitutto di innamorarsi di se stessa (anche se, attenzione spoiler, nel libro trova un po’ di romanticismo). Il tango l’ha aiutata a diventare una versione migliore di se stessa, che è parte di ciò che amo di come la danza mi ha influenzato. Continua a leggere per la mia conversazione con Meghan, e chissà, forse troverai i tuoi piedi che ti portano via sulla pista da ballo.

Mi parli del tuo libro?

Lezioni di Tango è la storia di come ho imparato a ballare il tango argentino e di come mi ha insegnato ad essere una donna e probabilmente anche una persona nel mondo.

Molte persone sono attratte dal tango e da altri balli per l’elemento romantico, mentre tu hai stabilito delle regole contro gli appuntamenti con i partner di ballo. Me ne parli un po’?

Ci sono un sacco di ballerini di tango che sono attratti dal tango proprio per il suo elemento romantico, e per le persone che hanno una sorta di relazione funzionale con la propria sessualità e sensualità e il desiderio è perfettamente normale e bello, ci sono molte opportunità nel ballo sociale del tango trovare l’amore o un coinvolgimento romantico nella danza. È tutto perfettamente normale. Per qualcuno con il mio particolare bagaglio non è stato così semplice. Avevo un rapporto molto disfunzionale con quegli aspetti di me stesso. Volevo davvero impegnarmi a questo livello intellettuale: oh, la storia è davvero interessante, e l’improvvisazione è molto stimolante e gratificante intellettualmente’ e la musica e il linguaggio. C’erano così tante cose con cui impegnarsi che non erano sessuali che continuavo a dire, ehi, questo non è affatto sessuale, non è proprio così.’ Certo, per molte persone, quel contatto fisico e quell’intimità sono un modo per esprimere quel lato di se stessi, è anche un modo per trovare un appuntamento. Ero così terrorizzata da tutte quelle cose che stavo cercando attivamente di fingere che si potesse fare in modo da suora, sai, come sposare la danza, ma non impegnarmi. È quello che stavo cercando di fare. Alla fine, ovviamente, non è stato possibile. Ho stabilito queste regole per proteggermi: non uscire con partner di ballo, e le ho fatte dopo aver commesso l’errore di uscire con un ballerino di tango con effetti disastrosi. Poi l’ho infranto di nuovo, e alla fine ho reso la regola dura e veloce e ho giurato di abbandonare completamente gli uomini, cercando di ottenere il mio passo dalla pista da ballo. Poi ho rotto in modo spettacolare con l’uomo che ho finito per sposare, quindi le regole, immagino, sono fatte per essere infrante. Forse sarebbe stato meglio se l’avessi seguito fino in fondo, ma non sarei dove sono oggi.

Per te ballare è stato un modo per superare un trauma e imparare ad abitare di nuovo il tuo corpo, ne parleresti un po’?

Questa è un’intuizione alla quale sono arrivato al 100% col senno di poi. Non avevo idea che fosse quello che sarebbe successo. Non avevo idea che sarebbe stato qualcosa che avrebbe funzionato. Non avevo idea che dovevo lavorare anche su questo. Ho questo adorabile dono di guardare indietro a questo momento della mia vita e al modo ossessivo in cui ballavo il tango, e realizzando cosa ha fatto per me. Sono entrato nel tango nonostante fosse super sexy, e nonostante fosse incredibilmente intimo fisicamente, e nonostante avessi bisogno di toccare estranei tutto il tempo quando, per un motivo o per l’altro, non mi sentivo affatto a mio agio a essere toccata. Volevo essere toccato moltissimo, ma avevo perso la capacità di sapere come, e di certo non avevo idea di come farlo fuori dalla pista da ballo. Quando non ero in grado di ballare così tanto e ho iniziato a pensarci e ad elaborarlo dopo essermi allontanato un po’ di più, mi sono reso conto, oh sì, questa serie di circostanze è davvero interessante.’ È come quando sei incinta e hai voglia di qualcosa ed è perché hai segretamente bisogno di quella vitamina o proteina e non è che hai davvero bisogno di mango lassis, è che hai bisogno dei probiotici o del calcio nello yogurt, non sai cosa cercare per ciò di cui hai bisogno, ma hai questo tipo di attrazione verso qualcosa inconsciamente. Sono sicuro che in molti modi c’è una parte di me che sapeva di aver bisogno di questo e che mi ha aiutato ad avvicinarmi al tango. Ero attratto dalla cosa che avrebbe riparato la ferita che non mi rendevo nemmeno conto che avesse bisogno di essere riparata. Non è stata una transizione aggraziata, per risolvere queste cose. Con il particolare mix di problemi che stavo portando sulla pista da ballo, sembra una scelta improbabile, è un po’ come, ho paura di questo, quindi mi ci lancerò,’ ma come ho detto, Non posso sottolineare abbastanza che non è stata una decisione consapevole. Avrei voluto che fosse stato perché sarebbe stata una strategia ingegnosa, ma è successo tutto per caso. Mi sono semplicemente imbattuto nel tango e sono inciampato in me stesso, e sono incappato nelle lezioni che dovevo imparare, e poi ci sono inciampato un sacco di volte e ne sono uscito ammaccato ma molto meglio per l’esperienza.

Quali sono alcune delle cose che hai imparato sull’amore attraverso il tango?

Beh, direi che la prima cosa che ho imparato è che se non sei in possesso di te stesso è molto difficile dare una parte di te a qualcun altro. Questo accade fisicamente con il tuo equilibrio sulla pista da ballo e anche emotivamente. La meccanica della danza è molto più migliorata quando hai un buon senso del tuo asse e del tuo equilibrio e del tuo peso e una sorta di fiducia nel modo in cui il tuo corpo si muove. Affinché tu possa fidarti che qualcun altro ti prenda il controllo per 3 minuti o per quanto tempo ballerai con loro. La resa si sente molto meglio quando viene data consapevolmente e sei in grado di riprenderti alla fine della danza. Nel corso dell’apprendimento della danza, stavo davvero seguendo allegramente, pensando che non dovevo prendere alcuna decisione per me stesso e che potevo semplicemente fare ciò che mi veniva chiesto: imparare a ballare, non solo seguire, imparare ad abitare il ballare per me stesso ed essere più forte nell’abbraccio del mio partner e renderlo davvero una conversazione – non solo io che seguo le direttive per non sbagliare – che è diventato incredibilmente importante. La mia danza si è davvero aperta una volta che ho imparato a ballare in me stesso e con un partner. Penso che molto di questo sia una metafora adatta per cercare di trovare l’amore. Parte del problema è che stavo dando troppo controllo e libertà agli uomini con cui volevo stare, anche se a torto. È stato solo quando ho fatto un passo indietro e ho detto che ho bisogno di lavorare su me stesso, e ho bisogno di essere in grado di essere nel mio corpo, amare e rispettarmi abbastanza da abitare nel mio corpo e nel mio cuore.’ Doveva succedere prima che potessi darne uno a qualcun altro.

Il tango ti insegna davvero come ascoltare ciò che il corpo fisico con cui stai affrontando sta facendo e chiedendoti e manovrandoti di fare. Devi ascoltare fisicamente e intellettualmente il protagonista senza anticipare. Devi coltivare questa spontaneità, un po’ come un’improvvisazione, come un sì e». Il leader ti dà l’impulso ed è un invito. Accetti e lo restituisci, e tutto deve accadere in un certo senso in questo concerto perfetto con la musica. Ha bisogno di darti l’impulso in tempo sufficiente per completarlo musicalmente nel modo in cui lo aveva immaginato, ma non si tratta solo della sua interpretazione della canzone: puoi restituirlo con un po’ di sapore. Potresti ascoltare quello che sta chiedendo e poi dargli un po’ che non si aspetta. Penso che sia un’ottima pratica per innamorarsi.

Quindi che consiglio hai per chi vuole iniziare a ballare, e quale consiglio hai per chi cerca l’amore?

La prima domanda è molto semplice: basta andare. Non diventerai mai più giovane, più pronto, non sarà mai più facile iniziare, e una volta che finalmente inizierai ti prenderai a calci per non averlo fatto prima, quindi fallo e basta. Vai a iscriverti a una lezione, e se non ti piace l’insegnante trova un nuovo insegnante, e se non ti piace il ballo, trova un nuovo ballo. Ma se vuoi ballare, se hai quella campanella che tintinna in te, seguila e vai. Non devi prendere il tango, e non devi essere completamente ossessionato, ma balla, muovi il tuo corpo, incontra persone, esci.

Per qualcuno che cercava di innamorarsi quando ero single e mi chiedevo se sarei mai riuscito a trovare il mio tipo di amore onesto con Dio, adulto e vicino ai tuoi occhi, ero un po’ risentito quando la gente direbbe, sai, nel momento in cui smetti di cercarlo, ti troverà,’ ma temo che potrebbe essere vero, era vero nel mio caso. Quindi penso di dire, trova il tuo equilibrio e la tua libertà d’azione e il tuo senso di te stesso e preparati in modo che quando arriva tu sia in grado di saltarci dentro.

Quali sono le tue speranze per i tuoi lettori mentre mandi il tuo libro nel mondo?

Penso che sia lo stesso con qualsiasi narrativa personale: speri che questa piccola storia strana che devi raccontare risuoni con qualcuno, speri che qualcuno la legga e qualche strano, piccolo aspetto che non lo farebbe. essere la cosa che ti aspetteresti colpirà una corda e quella persona si sentirà vista e che la sua esperienza e il suo dolore si sentiranno condivisi o universali in un certo senso.

Quello che spero più di tutto è che se non conoscono il tango, e ne hanno un preconcetto, abbiano un senso diverso di cosa sia il ballo e della sua storia e che forse li porti ad avere un nuovo apprezzamento per esso o una nuova ricettività al tango, che forse qualcuno decide di prendere lezioni. Robin Thomas, che menziono nel libro, dice: “Abbiamo bisogno di un esercito di principianti, ieri”, quindi questo libro può reclutare una coppia in quell’esercito.

Cara Strickland scrive di cibo e bevande, salute mentale, fede ed essere single dalla sua casa nel nord-ovest del Pacifico. Le piace il tè caldo, il buon vino e le conversazioni profonde. Vorrà sempre giocare con il tuo cane. Connettiti con lei su Twitter @anxiouscook.

Anisa
Anisa
Anisa
MS, RD e scrittore
Anisa è consapevole che la crescita richiede tempo. Fornisce alle persone gli strumenti di cui hanno bisogno per affrontare le loro emozioni, migliorare la loro comunicazione e riflettere sul loro valore.
inviare una recensione
Valutazione:

I migliori siti di incontri

Together2Night
9.1
Leggere
OneNightFriend
9.3
Leggere
BeNaughty
9.7
Leggere