https://hookupwebsites.org/it/ho-30-anni-e-non-ho-esperienza-con-gli-appuntamenti/Ho 30 anni e non ho esperienza di appuntamenti!
Affiliate Disclosure

Ho 30 anni e non ho esperienza di appuntamenti!

Ho 30 anni e non ho esperienza di appuntamenti!

Cara Sara: ho 32 anni e non ho esperienza di appuntamenti tipo, ho avuto tre primi appuntamenti. Non sono brutto. In realtà sono piuttosto carina. Sono taglie forti ma non morbosamente obesa, quindi non è che non mi sia stato chiesto di uscire. Sono stato. Non molto, intendiamoci. Ma è successo.

La verità è che nei miei vent’anni ho lottato con una malattia mentale: depressione orribile, ansia e attacchi di panico. Ciò ha reso quasi impossibile la datazione. Ero così insicuro. Avevo paura degli uomini e di dover parlare con loro. Quindi ora che ho ricevuto aiuto per la mia malattia mentale, sono pronto a uscire. Ma non ho idea di cosa sto facendo. Non ho mai avuto amici maschi. Riuscivo a malapena a parlare con i ragazzi con cui lavoravo o con cui andavo a scuola. Inoltre, e questo è così imbarazzante, non sono mai stata nemmeno baciata. Ovviamente sono vergine. Non ho mai avuto intenzione di rimanerne uno. Sento che c’è qualcosa che non va in me. Quale ragazzo non penserà che sono strano? Sono una donna di successo. Ho un ottimo lavoro, così come gli amici e la famiglia che mi amano e pensano che io sia un grande. Sono solo totalmente e completamente all’oscuro quando si tratta di appuntamenti e uomini. Come supererò questa parte della conversazione durante un appuntamento? Come affronterà un uomo la mia mancanza di esperienza? – V

Caro V: Cominciamo con le buone notizie. Hai un lavoro che ami e relazioni fantastiche con i tuoi amici e la tua famiglia. Quindi, qualunque problema tu abbia affrontato in passato, sei chiaramente riuscito a superarli in quasi ogni area della tua vita. Allora perché pensi che gli appuntamenti sarebbero stati diversi?

La mia ipotesi è che sia perché tutto nella nostra cultura ti dice che lo è. Per qualche folle ragione, la nostra società dà più rispetto alla persona che brucia attraverso una serie di relazioni disastrose rispetto a quella che aspetta finché non è pronta, o finché non incontra la persona giusta. Ancora peggio, gran parte della nostra cultura degli appuntamenti condiziona le persone a considerarsi merci, il cui valore dipende da qualche idea astratta di domanda e offerta. Dovresti presentarti come qualcuno che molte altre persone vogliono, qualcuno che è single solo perché ha rifiutato tante altre offerte. Molte persone rimangono bloccate in questa trappola.

Ma se stai semplicemente cercando una persona gentile con cui condividere la tua vita, allora non c’è motivo di preoccuparsi di accontentare la maggioranza. Non devi modellarti in qualche ideale culturale. Non devi dimostrare di essere migliore di chiunque altro. Hai solo bisogno di trovare una persona che ti ami come fanno i tuoi amici e la tua famiglia e che puoi amare allo stesso modo. Nessuno di voi deve essere perfetto, o anche vicino. Nessuno di voi deve soddisfare alcuna misura esterna di “normalità”: potete essere entrambi strani, se volete, e amarvi a vicenda per questo.

Invece di vedere la tua mancanza di esperienza di appuntamenti come un segno nero, ti suggerirei di guardarla dall’altra parte. Hai avuto dei problemi e ora li hai sotto controllo. Molte persone soffrono di ansia e depressione, come può attestare la popolarità dei farmaci prescritti. Quindi non sei un’eccezione in quanto hai avuto problemi di salute mentale; sei un outlier in quanto li hai affrontati prima di infliggerli a un’altra persona. Quindi datti credito per questo.

Capisco che l’idea di raccontare a qualcuno del tuo passato al primo o al secondo appuntamento sembra intimidatoria. Nel suo libro, Love Illuminated, Daniel Jones, l’editore della rubrica “Modern Love” del New York Times, dice che molti datatori sono ansiosi di rivelare qualche fatto inquietante sulla loro vita o sul passato – un arto artificiale, un periodo di riabilitazione – alle persone loro datano.

Capisco che questo sia scoraggiante, quindi può essere utile ricordare a te stesso che un appuntamento non è un colloquio di lavoro. Non devi rivelare tutta la tua storia su quel primo incontro per il caffè, o anche sulla terza cena. Puoi mantenere private queste informazioni finché non ti senti a tuo agio nel condividerle.

Se voi due diventate seri, allora ovviamente avrete bisogno di parlare loro del vostro passato. Ma piuttosto che preoccuparti di come e quando divulgarlo, ti suggerisco di concentrare prima la tua attenzione su come e quando si sono guadagnati la tua fiducia.

Sara

non sei tu sara eckel

Sara Eckel è una personal coach e autrice di It’s Not You: 27 (Wrong) Reasons You’re Single. Puoi ottenere un capitolo bonus gratuito del suo libro su saraeckel.com. La trovate anche su Twitter e Facebook. Fai le sue domande qui.

Sue
Sue
Sue
MS, RD e scrittore
Sue è un'eccellente coach, particolarmente concentrata alla risoluzione di problematiche legate all’informazione.
inviare una recensione
Valutazione:

I migliori siti di incontri

Together2Night
9.1
Leggere
OneNightFriend
9.3
Leggere
BeNaughty
9.7
Leggere