https://hookupwebsites.org/it/le-cosa-e-non-trattare-con-il-tuo-ex/Le cose da fare e da non fare nel trattare con il tuo ex
Affiliate Disclosure

Le cose da fare e da non fare nel trattare con il tuo ex

Le cose da fare e da non fare nel trattare con il tuo ex

Tutti sanno che la rottura è difficile da fare. Ma restare in contatto con il tuo ex dopo una rottura? È lì che le cose si fanno davvero complicate. Rimanendo l’uno nella vita dell’altro, corri il rischio di un appuntamento post-rottura, trattenendo i sentimenti per il tuo ex e, in generale, ritardando la tua capacità di guarire e andare avanti rapidamente (e senza ulteriore angoscia). Di seguito sono riportati alcuni suggerimenti per aiutarti a evitare una caduta all’indietro post-rottura tra le braccia del tuo ex, e invece rilassarti nel tuo futuro per sempre felici e contenti:

Crea nuovi confini

La tua migliore difesa dopo una rottura? Crea immediatamente nuovi confini con il tuo ex. Ciò significa nessuna telefonata, nessuna e-mail, nessun messaggio di testo e sicuramente nessuna visita a tarda notte. Il tuo ex ora è il tuo ex. Ciò significa che è tempo di “districarlo” dalla tua vita.

E se non riuscissi a tagliare completamente i contatti perché avete figli insieme, gestite un’impresa insieme o lavorate insieme? Il tuo recupero è un po’ più impegnativo. Ma non è impossibile. Devi solo creare nuovi confini speciali, trattando e parlando con il tuo ex solo quando è assolutamente necessario dei tuoi interessi comuni, ad esempio i bambini, gli affari, il lavoro. Se il tuo ex vuole sapere come stai gestendo la rottura? Spegnilo. Se è curioso di sapere se esci di nuovo? Digli che non sono affari loro. Lo stesso vale per te. Non curiosare nel recupero post-rottura del tuo ex. Proprio come meriti di guarire e andare avanti, così fa il tuo ex. Dai al tuo ex lo spazio e il tempo per farlo.

Evitare di essere l’un l’altro stampella

Hai amato, hai perso, ora sei in lutto. Un avvertimento quando sei in lutto dopo la rottura: NON cercare conforto tra le braccia del tuo ex. Questo è un enorme recupero no-no! Invece, recluta un sistema di supporto dalla tua cerchia ristretta di amici, preferibilmente amici che hanno a cuore i tuoi migliori interessi e non riferiranno al tuo ex sui tuoi progressi e battute d’arresto. Questo è in realtà uno dei passaggi più importanti che puoi seguire durante il recupero dalla rottura. Per guarire e andare avanti, avrai bisogno di aiuto. Quell’aiuto NON dovrebbe arrivare sotto forma del tuo ex. Lo stesso vale per te. Se il tuo ex chiama, invia e-mail, messaggi o si ferma cercando conforto per il suo cuore spezzato? Non aprire le braccia. Invece, gentilmente ma con fermezza fagli sapere che non sei più il suo sistema di supporto di riferimento. Quindi chiudi la porta a tutte le opportunità per aiutarci a vicenda a guarire dopo la rottura.

Nessun ex-bashing online

Dopo una rottura, è naturale provare un po’ di rabbia residua, risentimento, amarezza, ecc. E nell’era dei social network e di YouTube, è fin troppo facile andare online e vomitare davanti a milioni di lettori/spettatori. Non farlo! Andando online e picchiando il tuo ex sul tuo blog, tramite il diario video o a tutti i tuoi social network, stai invitando il cattivo karma di rottura nella tua vita. E sai cosa si dice, quello che succede va in giro. Quando arriva? Ahia!

Gestisci il temuto scontro con Class

Anche se sarebbe favoloso se il tuo ex potesse essere espulso automaticamente dal pianeta dopo la rottura, quella tecnologia deve ancora essere inventata. E a seconda delle dimensioni della città in cui vivi, un incontro post-rottura con il tuo ex non è solo possibile, è probabile. Piuttosto che rinchiuderti per paura del tuo ex incontro, abbraccia la possibilità e pianificala. Per prima cosa, immagina lo scenario peggiore in assoluto: non ti fai la doccia da giorni, i tuoi vestiti sono spiegazzati e puzzolenti, i tuoi capelli sono in disordine e ti capita di incontrare il tuo ex ad un appuntamento con la ragazza più bella che tu abbia mai visto. In effetti, sono fidanzati, come dimostra l’enorme roccia lucida sulla sua mano sinistra. Riesci a vederlo nella tua mente? Abbastanza doloroso, vero?

Le probabilità sono che non accadrà. In effetti, il tuo ex incontro sarà probabilmente molto meno drammatico di questo scenario. Tuttavia, il dolore potrebbe essere ancora lì. Incontrando il tuo ex, potresti ricordarti cosa amavi di lui o di lei. Potrebbe persino riaccendere quei sentimenti familiari di amore, lussuria o semplicemente solitudine. Non usare il run-in come scusa per riconnettersi. Quel che è fatto è fatto. Il tuo ex ora è il tuo ex. Incontrarlo non significa che voi due siete fatti per stare insieme. Invece, evoca quella forza interiore, sorridi educatamente e districati dalla situazione il prima possibile senza essere scortese.

Segui la regola dei sei mesi

Dopo una rottura, la migliore regola pratica è evitare ogni contatto con il tuo ex per almeno sei mesi. Pensa a cosa puoi fare in sei mesi: allenati per una maratona, pianifica e prenditi una meritata vacanza, acquista proprietà, cambia lavoro, guarisci e vai avanti. Concedendoti un cuscino di sei mesi, aumenti notevolmente le tue possibilità di dimenticare il tuo ex. In preda all’angoscia post-rottura, potrebbe non piacerti il suono di quello. Che ti piaccia o no, è ciò che è meglio per te. Piuttosto che combattere ciò che sai è giusto per te, concediti il permesso di mettere in pratica la regola dei sei mesi.

Se aderisci a queste linee guida, il recupero post-rottura sarà molto più semplice. Lasciando andare il tuo ex, ti dai il permesso di guarire, andare avanti e alla fine trovare il tuo lieto fine. Buona fortuna e buona guarigione!

Sue
Sue
Sue
MS, RD e scrittore
Sue è un'eccellente coach, particolarmente concentrata alla risoluzione di problematiche legate all’informazione.
inviare una recensione
Valutazione:

I migliori siti di incontri

Together2Night
9.1
Leggere
OneNightFriend
9.3
Leggere
BeNaughty
9.7
Leggere