https://hookupwebsites.org/it/comunicazione-101/Comunicazione 101
Affiliate Disclosure

Comunicazione 101

Comunicazione 101

Sappiamo che lo sai già: la comunicazione è la chiave per un buon rapporto. E quando la comunicazione si interrompe, la relazione quasi inevitabilmente va a rotoli. Ma sorprendentemente, molte persone non conoscono i fondamenti di una buona comunicazione e, di conseguenza, le loro relazioni ne pagano il prezzo.

La buona notizia è che ci sono alcuni principi molto semplici che possono fare la differenza quando si tratta di parlare chiaramente di come ci si sente e di ascoltare davvero ciò che dice l’altra persona.

Fai affermazioni “io”, non affermazioni “tu”

Quando ci arrabbiamo o ci sentiamo feriti da un partner, la nostra tendenza naturale è quella di attaccare automaticamente: “Mi fai impazzire! Non chiedi mai la mia opinione quando decidi qualcosa di importante!” Fare affermazioni “tu” come queste garantisce che si costruisca una barriera relazionale tra di voi. Il tuo partner non ha praticamente altra alternativa che sentirsi incolpato, accusato e criticato. È estremamente improbabile che dica: “Sì, hai ragione. Posso essere molto insensibile”. Invece, la reazione naturale sarà difensiva: “Cosa intendi? Se hai un’opinione, dillo e basta. Non riesco a leggerti nel pensiero”.

Quello che segue in genere è una dichiarazione “tu” ricambiata: “Sei tu quello che è insensibile! Hai mai considerato la pressione a cui sono sottoposto in questo momento?” Fare avanti e indietro affermazioni del tipo “tu” è un modo infallibile per rovinare una serata insieme.

Questa scena potrebbe essere completamente diversa se le affermazioni “Io” vengono invece utilizzate per riferire come ti senti o come vivi la situazione: “Mi sento ferito e trascurato quando non chiedi la mia opinione”. Senti la differenza? Le dichiarazioni “io” dispensano informazioni che devono essere comprese dal tuo partner piuttosto che accuse da difendere. È molto più probabile che le affermazioni “io” suscitino preoccupazione e attenzione da parte del tuo partner: “Mi dispiace. Non avevo idea che ti sentissi in quel modo”. Le affermazioni in “io” non mettono sulla difensiva, perché non sembrano indicare quanto sia cattivo il tuo partner.

Quando fai affermazioni “tu”, tutto ciò che il tuo partner sente è biasimo e critica. Le affermazioni in “io”, invece, sono molto più efficaci, perché consentono di ascoltare e comprendere correttamente il tuo messaggio. Quindi in futuro, invece di dire: “Cerchi di farmi sentire stupido correggendomi sempre”, dì qualcosa come “Mi sento abbattuto quando correggi le piccole cose che dico”. È una differenza sottile, ma quando inizi le tue frasi con “io” anziché “tu”, salverai la tua relazione da un sacco di dolore e avrai una possibilità migliore per capirti l’un l’altro in un modo più profondo.

Rispecchia ciò che ascolti

Molte persone pensano all’ascolto come ad un’attività passiva. Ma in realtà, un buon ascolto riguarda l’azione. Uno dei modi migliori per ascoltare attivamente è “rispecchiare” ciò che senti dire dal tuo partner, in modo che sappia che stai davvero ascoltando. Ad esempio, se il tuo partner dice qualcosa come “Non posso credere di non aver ottenuto quella promozione! Sono stato lì un anno in più di quel ragazzo”, allora potresti rispondere: “Questo ti ha fatto davvero arrabbiare, non vero? E ti senti come se fosse totalmente ingiusto.” Questo tipo di risposta consente all’altra persona di sapere che sei veramente sintonizzato su ciò che sta dicendo.

Questa tecnica, chiamata anche “ascolto riflessivo”, può essere particolarmente utile quando litigate. Se, per esempio, il tuo partner dice: “Dovevi essere qui alle 7:00 e non ti sei presentato fino a dopo le 8:00”, puoi calmare la situazione dicendo: “Questo ti ha davvero sconvolto, non perché ti sentivi come se stessi ignorando i tuoi sentimenti?” Lo scopo dell’ascolto riflessivo è far sapere al tuo partner che hai sentito quello che ha detto e che capisci il messaggio.

A proposito, se sei perplesso e non riesci a riflettere il messaggio del tuo partner, allora dì qualcosa come “Dimmi di più a riguardo” o “Aiutami a capire cosa intendi”. Questa tecnica della rete di sicurezza può fare miracoli.

Non essere giudicante

Un’azione che rappresenta un “pericolo chiaro e presente” quando si tratta di comunicazione in una relazione è giudicare ciò che sta dicendo il tuo partner. Niente interrompe la comunicazione più rapidamente di un atteggiamento di giudizio. Quindi, se il tuo partner ti sta dicendo qualcosa che è importante per lui o lei, o sta cercando di esprimere certi sentimenti, fai del tuo meglio per evitare di dire qualcosa come “No, è un’idea terribile” o “È da pazzi sentirsi così!” Cerca invece di ascoltare in modo riflessivo ciò che viene detto e di farlo con un atteggiamento di accettazione.

Non essere un “risolutore”

Un altro no-no è saltare subito per cercare di risolvere il problema del tuo partner. Molte persone commettono questo peccato di comunicazione, ma è particolarmente probabile che lo facciano gli uomini. Se una donna sta parlando di un problema che sta avendo con uno dei suoi amici o al lavoro, invece di ascoltarla e lasciarla parlare della situazione, il suo ragazzo spesso si lancia immediatamente con la “risposta ovvia” al problema. Ma spesso, non era quello che lei voleva da lui. Potrebbe aver solo bisogno di esprimere i suoi sentimenti, non di fargli migliorare tutto o cercare di salvarla.

Quindi ricorda, quando ascolti il tuo partner, fai del tuo meglio per resistere alla tentazione di cercare un modo per risolvere il problema. Ci sarà tempo per affrontare il problema in seguito, ma assicurati di aver ascoltato prima i sentimenti dell’altra persona. Quindi, dopo che ti senti come se lui o lei avesse avuto la possibilità di esprimere quei sentimenti, può essere utile usare la frase “Ho alcune idee che potrebbero essere utili quando sei pronto”.

Ricorda il tuo linguaggio del corpo

Tieni presente che il modo in cui comunichi spesso è importante quanto ciò che viene effettivamente detto. Quindi, che tu stia parlando o ascoltando, presta attenzione a ciò che stai comunicando in modo non verbale. Il linguaggio del corpo, le espressioni facciali e il tono della voce influiscono tutti sul tuo messaggio in modo potente, quindi presta attenzione a come stai comunicando oltre alle parole effettive che escono dalla tua bocca.

Se una relazione affonda o nuota dipende da quanto bene i partner inviano e ricevono messaggi: quanto bene dicono ciò che intendono e capiscono ciò che sentono. La comunicazione può favorire l’intimità o essere il peso morto che affonda una relazione. Quindi lavora sodo su questi principi e tu e il tuo partner potete continuare a navigare, godendovi l’un l’altro e il modo in cui parlate, ascoltate e capite a vicenda.

Sue
Sue
Sue
MS, RD e scrittore
Sue è un'eccellente coach, particolarmente concentrata alla risoluzione di problematiche legate all’informazione.
inviare una recensione
Valutazione:

I migliori siti di incontri

Together2Night
9.1
Leggere
OneNightFriend
9.3
Leggere
BeNaughty
9.7
Leggere