https://hookupwebsites.org/it/perche-imparare-a-perdonare-e-cruciale-per-il-tuo-cuore-e-la-salute/Perché imparare a perdonare è fondamentale per il tuo cuore e la tua salute
Affiliate Disclosure

Perché imparare a perdonare è fondamentale per il tuo cuore e la tua salute

Perché imparare a perdonare è fondamentale per il tuo cuore e la tua salute

Sapevi che la mancanza di perdono ti causa stress e può influire sulla tua salute? Ogni volta che pensiamo a chi ha trasgredito contro di noi, il nostro corpo risponde. La pressione sanguigna e la frequenza cardiaca aumentano. I muscoli facciali si irrigidiscono e gli ormoni dello stress aumentano. Lo stress cronico può anche influenzare il sistema immunitario e cardiovascolare.

D’altra parte, il perdono riduce lo stress sostituendo le emozioni negative con quelle positive. Alcune ricerche suggeriscono che quando i partner sposati non si perdonano a vicenda per le ferite passate, sono meno capaci di gestire i conflitti nel presente. A quanto pare gli adulti che non riescono a perdonare i loro genitori per gli errori possono inconsciamente trasferire la loro rabbia ai loro coniugi!

Studi scientifici collegano l’azione e i benefici del perdono con la riduzione della pressione sanguigna e dei livelli di ormone dello stress, meno dolore, riduzione della depressione e della rabbia, sollievo in chi soffre di mal di schiena cronico, meno ricadute nelle donne nei programmi di abuso di sostanze, nonché meno sintomi di depressione e stress.

Sebbene il perdono sia un atto che ti aiuterà a guarire, hai mai detto: “Perdonerò, ma non dimenticherò!” Preferiresti portare in giro i rancori, non volendo cancellarli fino a quando non avrai l’amore, le scuse, le cure o l’approvazione che pensi ti siano dovute? Quando agisci in questo modo, danneggi la tua salute emotiva ricordandoti costantemente come gli altri ti hanno deluso e cosa ti devono. Mi sentivo in perdita su cosa dire che avrebbe aiutato i miei clienti a imparare a perdonare fino a quando non ho letto i consigli del dottor Gerald Jampolsky. Questo famoso psichiatra ha suggerito:

“Il perdono è lasciar andare tutte le speranze per un passato migliore.”

Il passato è passato, ma potresti essere trascinato nella disperazione e nella rabbia perché non puoi annullare ciò che è stato fatto “allora”. Mantieni aperte quelle ferite perché convalida i tuoi sentimenti quando gli altri notano come ti martiri. Cerca di diventare consapevole di quanta energia ci vuole per mantenere viva la tua rabbia e di come ti esaurisce. Pensa a quanto ti sentirai bene e leggero quando libererai l’altra persona dalla tua frustrazione.

Se non sei sicuro di essere pronto a lasciar andare la tua mancanza di perdono, prova questo semplice metodo di consapevolezza della digitopressione. Siediti su una sedia comoda o sdraiati. Metti una mano sulla fronte. Prendi la parte posteriore della testa appena sopra il collo (chiamata area occipitale) con l’altra mano. Fai una leggera pressione su queste due aree. Concentrati su uno di questi pensieri alla volta:

Non sono sicuro di voler perdonare _________ (nome della persona) per __________ (la sua trasgressione).

Forse non sono pronto a perdonare perché ottengo qualcosa dal continuare a trattenere il mio ________ (rabbia, dolore, depressione).

Rilassati e lasciati andare come pensi. Rimani in questa posizione finché non ti senti finito. Alcune persone sperimentano un senso di totale abbandono, una sorta di spostamento della tua energia. Altri iniziano ad avere pensieri o ricordi sulla situazione. Se ciò accade, fluisci con esso e osservalo finché non raggiungi un luogo di comprensione e accettazione che, in effetti, è finita ed è tempo per te di andare avanti con la tua vita. Potresti sentirti completo dopo un minuto, cinque minuti o più. Ognuno di noi elabora al proprio ritmo, quindi non esagerare. Rilassati e osserva il processo.

Una volta che sei pronto a perdonare, fai un elenco delle persone nella tua vita, passate e presenti, che non sono state all’altezza delle tue aspettative o di quelle con cui sei ancora arrabbiato. Per ogni nome, scrivi l’atto o la situazione specifica che non hai dimenticato o perdonato. Quando sei pronto a lasciar andare i vecchi rancori, scegli un nome alla volta e pratica l’approccio della consapevolezza. Quando ti senti finito con il tuo rancore contro ognuno, metti entrambe le mani sul tuo cuore e pronuncia una delle seguenti affermazioni seguite da tre respiri profondi. Una volta che ti senti in pace, passa a quello successivo della tua lista.

Anche se non sono riuscito a perdonarti per ____________, quello che è successo è finito e non posso tornare indietro nel tempo e riviverlo come vorrei che fosse successo. Sto scegliendo di lasciare che sia storia e di andare avanti con la mia vita.

Anche se non sono riuscito a perdonarti per ____________, quello che è successo è finito e non posso tornare indietro nel tempo e riviverlo come vorrei che fosse successo. È finita e sono pronto a lasciare che una cicatrice si formi su quel ricordo. Quindi, anche se lo ricordo, non provo dolore o rabbia per questo.

Ecco un esempio del potere del perdono: dopo che Jill ha rilasciato il suo ex marito perché non aveva pagato il mantenimento dei figli per cinque anni, si è sentita rinnovata. Una settimana dopo, la chiamò e le disse che le condizioni stavano improvvisamente migliorando nella sua vita. Ha spiegato che aveva appena lasciato andare la sua rabbia verso di lui. Ha detto: “La tua presa su di me è stata molto grande!” Ha anche iniziato a pagare il mantenimento dei figli.

Il tuo compito finale è perdonare te stesso. Annota tutti i tuoi misfatti. Quali sono i tuoi maggiori difetti o peccati? Hai mai notato che nella nostra società anche gli assassini possono uscire di prigione in libertà vigilata dopo aver scontato la pena? Eppure puoi credere di aver commesso crimini così orribili contro gli altri che meriti il purgatorio per tutta la vita! Guarda la tua lista di offese verso te stesso e gli altri.

Pensa alla persona che ami di più al mondo. Se questa fosse la sua lista, potresti perdonarlo? Crea un momento speciale per la tua cerimonia di perdono personale. Usa i due metodi che hai appena imparato per esaminare la tua lista. Per ogni articolo dire:

Anche se ___________(nome) non è disposto a perdonarmi per ___________ e non lo biasimo per avermi portato rancore, sono pronto a scusarmi ea perdonarmi per il mio comportamento.

Dopo aver affrontato ciascuna delle tue malefatte, leggi ogni elemento della tua lista e annuncia ad alta voce che ti perdoni. Nei giorni successivi potresti notare che ti senti meno stressato e più in pace.

Altro su YourTango:

Come trovare l’uomo dei tuoi sogni

Come avere un fidanzato: smettila di provarci!

Questo articolo è stato originariamente pubblicato su YourTango: Come praticare il perdono per una vita più sana

Sue
Sue
Sue
MS, RD e scrittore
Sue è un'eccellente coach, particolarmente concentrata alla risoluzione di problematiche legate all’informazione.
inviare una recensione
Valutazione:

I migliori siti di incontri

Together2Night
9.1
Leggere
OneNightFriend
9.3
Leggere
BeNaughty
9.7
Leggere