https://hookupwebsites.org/it/come-rompere-senza-rompere-il-tuo-partner-ego/Come rompere senza rompere l'ego del tuo partner
Divulgazione di affiliazione

Come rompere senza rompere l’ego del tuo partner

Come rompere senza rompere l’ego del tuo partner

Come ha detto Neil Sedaka, la rottura è difficile da fare. Che tu stia uscendo con qualcuno con una bassa autostima o qualcuno con un grande e grasso ego, potresti temere che scaricarlo lo lascerà scioccato e devastato, con sentimenti di inutilità o addirittura di grave depressione. Vuoi uscire, ma non vuoi ferire il tuo partner! Come si fa a rompere con qualcuno senza danneggiare la sua fragile autostima?

Sii deciso

Se non sei giusto per l’azienda per cui lavori, preferiresti essere licenziato subito o farti tenere dai tuoi capi ma che ti sgridano costantemente, trattenere i tuoi stipendi e forse anche deviare il tuo 401 (k) a un altro dipendente?

Anche se la rottura può essere imbarazzante, se tieni il tuo ragazzo o la tua ragazza in giro solo perché temi la conversazione sulla rottura, finirai per diventare amareggiato nei confronti di questa persona per non aver colto il suggerimento. Potrebbe illudersi per un po’ che la relazione funziona perché è accecata dall’amore (o dalla paura). Ma il tuo desiderio di liberarti della vecchia palla al piede causerà più lotte e più danni al suo senso di sé. Potrebbe anche farti iniziare ad esplorare altre strade di appuntamenti prima di aver lasciato la tua attuale Lover’s Lane, una situazione che sarà particolarmente devastante per la sua autostima se lo scopre.

Se sei assolutamente certo di essere infelice nella relazione, non trascinare le cose al punto da aver abbattuto l’autostima del tuo partner. Decidi che rompere è la cosa giusta. Sii educato ma risoluto che le cose devono fermarsi qui e ora. È molto meglio per l’altra persona che le cose finiscano con il botto che con la morte per mille tagli.

Non trovare scuse deboli

Molte volte, la nostra strategia di uscita da una relazione è difficile da spiegare in modi che non siano offensivi. Quindi diciamo una grossa bugia, spesso una variazione di “Non sei tu, sono io”. Oppure potremmo dire cose vaghe che non intendiamo veramente, come “Non voglio uscire con qualcuno della mia età” o “Ho bisogno di prendermi un po’ di tempo per pensare al mio percorso nella vita”, perché dicendo: “Sono stufo della tua pigrizia!” è troppo onesto.

Non c’è niente di sbagliato nell’essere civile durante una rottura o anche nell’omettere alcuni dettagli che sarebbero inutilmente crudeli. Ma se usi una scusa debole, qualcosa che non è definitiva, il tuo ex potrebbe non credere che la rottura sia davvero definitiva. Potrebbe pensare di poterti riconquistare aggiustando qualcosa su se stesso e spendere ancora più energia autodistruttiva non riuscendo a conquistarti cambiando la sua acconciatura e la sua collezione di musica. Oppure potrebbe crederti sulla parola che stai “prendendo una pausa” e poi sentirsi devastato quando, dopo aver passato due settimane a pensare ai tuoi percorsi nella vita, ti vede ad un appuntamento con il tuo istruttore di tennis.

Se stai per rompere e non vuoi distruggere l’autostima dell’altra persona, è meglio dire qualcosa di fermo, qualcosa che le faccia sapere che è finita perché sei incompatibile. Va bene parlare delle differenze fondamentali tra voi due: “Ti piace uscire ea me piace stare” oppure “Ho bisogno di qualcuno che pensi alla sua carriera come me”. Fai sapere al tuo partner che non credi che questo divario sia qualcosa che sarà in grado di colmare, in modo che il tentativo di rimanere più spesso o di ottenere un nuovo lavoro non sia più un’opzione. È troppo tardi, te ne vai, ma non è perché è una persona terribile. È solo perché hai obiettivi e bisogni diversi.

Dai al tuo partner spazio per il lutto

Molti psicologi dicono che perdere un amante per una rottura è simile a perderla a morte. Una persona che era così integrale per noi è stata strappata via, per non tornare mai più, e fa male nel modo in cui la morte ci ferisce. Per certi versi è peggio, perché quando la persona che ci lascia è sempre in giro, è come essere perseguitati da un fantasma di amore perduto.

Se rompi con qualcuno, potresti rimanere scioccato da quanto ti senti solo all’inizio o da quanto ti mancano le cose belle di quella persona, anche se non ti manca il romanticismo. Ma non commettere l’errore di riconnetterti costantemente o cercare di rimanere amici subito dopo una rottura. Di sicuro, le persone che una volta uscivano insieme possono diventare grandi amiche, ma solo se c’è un periodo di tempo in cui possono guarire e accettare che ora conducono vite separate.

Se ritieni di voler rimanere amico del tuo ex, potrebbe essere una buona idea stabilire dei limiti, o almeno un programma, subito dopo la rottura. Forse c’è un evento imminente, come un incontro sociale, in cui puoi concordare di incontrarti e salutare, preferibilmente tra un mese o due. Fino ad allora, astieniti da telefonate, e-mail, messaggi istantanei e dal camminare vicino al suo lavoro.

Naturalmente, non puoi impedire a una persona di chiamarti o inviarti un’e-mail. E non dovresti sentirti un recluso a cui non è permesso uscire perché il tuo ex è ovunque tu voglia essere! Ma mantieni la distanza massima consentita dalla razionalità. Filtra le tue chiamate e imposta il tuo programma di messaggistica istantanea in modo da non presentarti come online – in questo modo il tuo ex non si chiederà cosa stai facendo online all’una di notte Se devi rispondere alle e-mail, fallo velocemente ed educatamente in modo da far sapere al tuo ex che ci tieni, ma che stai mantenendo le distanze – qualcosa di semplice come “Sto bene, mi tengo occupato. Dirò ciao tra due settimane a casa di Jake.” Questo gli fa sapere che stai mantenendo le distanze senza essere scortese e non gli fa domande che potrebbero invitare a un dialogo.

No Sesso di rottura!

È quasi ovvio, ma una delle cose più dannose che puoi fare dopo una rottura è andare a letto con il tuo ex. Potresti sentirti confortato dal riconnetterti temporaneamente con un partner. Potresti persino trovarlo più attraente ora che non devi vedere la sua collezione di cappelli da baseball o fingere di goderti la sua cucina!

Ma resisti a quell’impulso autodistruttivo. Il sesso con un ex può allentare i confini di tutti i tipi e forse riportarti indietro nella relazione in qualche modo. Ma per la persona che non ha preso la decisione di rompere, promette a livello emotivo che esiste ancora una sorta di vicinanza, una vicinanza che non ti interessa più avere. Quindi, in seguito, l’altra persona può rivivere emotivamente tutti gli orrori della rottura originale, lasciandola depressa una seconda volta e ferendo davvero la sua autostima. In effetti, potrebbe portarla a pensare di non valere molto come essere umano se il suo corpo è abbastanza buono per te, ma la sua anima non lo è. Il sesso con un ex è una cattiva idea, quindi evitalo.

Non importa come lo gestisci, rompere con qualcuno lascerà ferite. Ma se rendi la rottura una cosa definitiva e una tantum e permetti al tempo di guarire prima di provare a essere amici in seguito, affermerai il tuo ex come persona, anche se rifiuti il potenziale per una relazione. E quel tipo di rispetto e amore (a livello umano) ridurrà al minimo le possibilità di ferire l’ego del tuo partner mentre esci dalla porta.

Anisa
Anisa
Anisa
MS, RD e scrittore
Anisa è consapevole che la crescita richiede tempo. Fornisce alle persone gli strumenti di cui hanno bisogno per affrontare le loro emozioni, migliorare la loro comunicazione e riflettere sul loro valore.
inviare una recensione
Valutazione:

I migliori siti di incontri

Together2Night
9.1
Leggere
OneNightFriend
9.3
Leggere
BeNaughty
9.7
Leggere