https://hookupwebsites.org/it/perche-sto-ancora-pensando-al-mio-ex/Perché sto ancora pensando al mio ex?
Affiliate Disclosure

Perché sto ancora pensando al mio ex?

Perché sto ancora pensando al mio ex?

Una delle fasi più difficili nel ciclo della relazione è la fase di passaggio. Molti di noi potrebbero essersi posti la domanda: “Perché sto pensando al mio ex?” a noi stessi o a qualcuno di cui ci fidiamo. Potremmo aver passato tutte notti in cui non riuscivamo a dormire perché i pensieri sull’ex non si fermavano. È normale. In realtà ho trovato dei motivi per cui ho pensato al mio ex anche dopo la rottura.

1. Nessuna chiusura

Sebbene non tutte le rotture vadano bene, ci sono quelle che non sono state nemmeno dichiarate ufficialmente. Quello che succede quando non c’è chiusura è che una delle parti non smette di pensare al partner che lo ha lasciato. Indipendentemente dal genere, quello che viene lasciato indietro senza sapere il motivo sarà tormentato mentalmente.

2. Colpa

Un altro motivo per cui continuavo a pensare al mio ex era il senso di colpa. Sebbene non avessi fatto niente di veramente male durante la relazione, mi sentivo in colpa per come il mio ex aveva preso la separazione. È solo un peso in qualche modo sapere che la vita di qualcuno è stata incasinata a causa di una rottura.

3. rammarico

Poi ci sono quelli che dovrebbero avere e potrebbero avere. A volte pensavo al mio ex perché sentivo che la relazione sarebbe potuta andare oltre se avessi fatto questo o quello. E, naturalmente, c’erano anche cose che mi rendevo conto che erano abbastanza importanti da salvare ciò che avevamo, ma che nessuno di noi ha fatto comunque.

4. Vuoi indietro l’ex.

Ultimo ma non meno importante, mi sono reso conto dopo una brutta rottura che stavo pensando al mio ex perché lo rivolevo. La maggior parte delle persone potrebbe essersi sentita così e il fatto è che ogni giorno diventava davvero più difficile. Io stesso ho attraversato pozzi di agonia perché anche se sapevo che la relazione non avrebbe funzionato comunque, sentivo ancora di volere indietro il mio ex.

Così ho ricordato alcune delle cose che ho fatto che mi hanno aiutato ad andare avanti.

1. Accettazione

Alcune persone dicono che pensando al passato relazioni o gli amanti del passato sono come struggersi per il vecchio amore. Quindi il primo passo per andare avanti è accettare quello che è successo. Lasciare andare l’ex significa che dovremmo lasciare che la separazione sprofondi nelle nostre menti. È inutile pensare a “Se solo fossi”, “Se solo il mio ex fosse”, ecc. In altre parole, liberati dei rimpianti.

2. Rivolgiti alle persone che sono ancora nella tua vita

Anche se a un certo punto il tuo ex è diventato la tua vita, non dimenticare che hai ancora la tua famiglia e i tuoi amici che sono ancora lì per sostenerti e amarti. Sarà anche egoistico pensare a chi hai perso quando hai ancora molte persone che aspettano di essere amate da te. Uscire con gli amici e dedicare del tempo alla tua famiglia ti aiuterà a dimenticare l’ex.

3. Concentrati sull’auto-miglioramento

Quando ho avuto quella rottura, ero depresso. Mentre pensavo al mio ex, stavo invece dimenticando tutto del mio lavoro e di me stessa. La lezione qui è che, anche se quel qualcuno ti lascia, hai ancora la responsabilità di andare avanti con la tua vita. Quindi, invece di imbronciarmi e addolorarmi, ho imparato a trasferire quell’energia nel mio lavoro e nel prendermi cura di me stesso.

Altro su YourTango:

5 lezioni d’amore che abbiamo imparato da Steve Jobs

Febbre del bambino: un vero fenomeno scientifico

Appuntamento a un centesimo senza sembrare a buon mercato

Sue
Sue
Sue
MS, RD e scrittore
Sue è un'eccellente coach, particolarmente concentrata alla risoluzione di problematiche legate all’informazione.
inviare una recensione
Valutazione:

I migliori siti di incontri

Together2Night
9.1
Leggere
OneNightFriend
9.3
Leggere
BeNaughty
9.7
Leggere